Shafausa, economia e politica tra Nani e Vampiri

di Luca “Maledice79” Lanara

Mentre  si scavava sulle pendici del Monte Ego, i Nani di Shafausa hanno  scoperto un passaggio segreto sotto le cascate del fiume pioggia. Da lì hanno avuto accesso ad un mondo sotterraneo di gallerie e grotte oscure giganteschi, pieni di ricchezza incommensurabile. Lo sfruttamento di questo ha assicurato alla piccola tribù uno stile di vita di gran lunga superiore a qualsiasi cosa in precedenza conosciuto in Helvetia. I loro vicini, i vampiri di Zugriga,hanno  immediatamente realizzato il fantastico potenziale commerciale di queste scoperte. Grazie ad un ingegnoso sistema di borsa, hanno coinvolto le altre tribù elvetiche nei loro rapporti, per la gioia e il benessere di tutti – o almeno così hanno sostenuto….

In Shafausa, ogni giocatore rappresenta una tribù elvetica che ha finito per proporre un nuovo sistema monetario basato su uno scambio di risorse. Ogni giocatore  puo fare acquisti (edifici, miniere, magazzini) e cambiare valuta – e attraverso queste operazioni influenzare il mercato azionario per la prosperità della propria regione. Ogni giocatore ha tre carte con le azioni speciali, ma può utilizzare una solo durante il gioco . Ecco le azioni possibili

—– • Estrazione: Miniere e alcuni edifici produrre risorse, con alcuni edifici che interessano quante risorse qualcosa produce.
—– • Ordine di gioco: i giocatori fanno un offerta per l’ordine di turno, come goccia giocatori dalla gara, mettono il proprio segnalino in linea rispetto a coloro che hanno già abbandonato, così anche colui che rimane il più lungo possibile ottenere la posizione che vuole .
—– • Acquisto: In ordine di turno, i giocatori possono  comprare al massimo un edificio a disposizione, in alternativa, un giocatore può pagare per rimuovere un edificio, al fine di fare spazio a nuovi edifici per il  turno successivo.
—– • Gestione: I giocatori possono costruire miniere, minatori da aggiungere alla loro forza lavoro, la costruzione di edifici acquistati, comprare e vendere risorse, e costruire nuove città.
—– • Amministrazione: i giocatori pagano per gli edifici di riserva e di controllare i loro limiti delle risorse, i costi delle risorse sono regolate in base alle vendite passate.
—– • Speculazione: In ordine di turno, i giocatori pagano per regolare i prezzi delle varie risorse
—– Fine del gioco • Controllare:  Se una delle città di un giocatore ha riempito tutti magazzini il gioco finisce. Ogni  giocatore a questo punto deve segnare punti per le loro città, miniere, edifici, e così via, e il giocatore con più punti vince.

In poche parole un gestionale con sfondo Fantasy. Niente di nuovo per carità,  apprezzo comunque lo sforzo per dare una sorta di ambientazione

USCITA prevista Essen 2012

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy