Fire! – Recensione

| Setup e regolamento

Fire! - SetupIl setup è rapido e occuperà qualche minuto. Le carte setup descrivono come piazzare gli alieni sul tavolo da gioco: tutte le carte con il valore di resistenza verde orientato verso il basso. Se giocate in solitario scartate le carte switch e tutti gli elementi di colore rosso. Se invece si gioca in due giocatori gli elementi di colore rosso vanno consegnati al proprio compagno di gioco e si eliminano tutti gli elementi verdi con una X rossa in basso a sinistra. Ne consegue che giocando in solitario ci saranno tre carte armi verdi in gioco, mentre in 2 giocatori 2 carte armi verdi e 2 rosse, però ogni giocatore ha meno carte energia in mano. Infine, in 2 giocatori ognuno prende una carta switch.

Le regole sono rapidissime, si spiegano con semplici esempi e in pochi minuti. Dopo la spiegazione delle regole principali, il regolamento viene diviso in capitoli, uno per ogni livello di gioco, dove vengono spiegate le regole aggiuntive e le condizioni di vittoria per superare il livello (in genere eliminare tutti gli alieni). Per ogni livello è presente un esempio di gioco.

| Come funziona

La difesa del pianeta terra è una questione di somme e sottrazioni.

Fire! - Esempio giocoAd ogni turno il giocatore pesca la prima carta del mazzo energia e decide sotto quale carta arma piazzarlo in modo da formare una colonna con le altre carte energia già eventualmente presenti. Quando la somma delle carte energia è pari o superiore a 10, l’arma spara producendo tanti danni quanti la somma di tutte le carte energia, meno il valore 10 e moltiplicato il numero di simboli bersaglio totali presenti sulle carte della colonna.

Questi danni vanno applicati ad una carta alieno (o più carte alieno in certi casi) nella prima posizione di una colonna a scelta; con il vincolo che è necessario infliggere ad un alieno tanti danni quanto il numero mostrato in basso sulla carta. Se si riesce a raggiungere questo valore, la carta alieno viene ruotata di 90° mostrando un nuovo valore di resistenza. Se il valore mostrato è quello rosso allora la carta viene distrutta. È possibile infliggere più danni ad una carta alieno ruotandola più volte. Dopo aver attivato un’arma si scarta una carta energia a scelta dal gioco, per non essere più utilizzata nella partita, e si piazzano le altre nel mazzo degli scarti. La partita prosegue in questo modo finché:

  • Non vengono eliminati tutti gli alieni, quindi i giocatori vincono e si può passare al livello successivo;
  • Tutte le carte sono in gioco ma non si è in grado di attivare un’arma, i giocatori perdono la partita e devono ripetere il livello.

Ovviamente queste sono le regole presenti nel primo livello di gioco, con l’aumentare dei livelli in genere si aggiungono regole. Come la carte energia di valore 0 che sono aggiunte nel secondo livello di gioco.

In una partita in 2 giocatori si gioca a turni in cui i giocatori si alternano nell’eseguire le loro azioni. Al suo turno un giocatore può anche scegliere di utilizzare la propria carta switch, ruotandola di 90°, per dare una delle proprie carte energia al compagno di gioco che dovrà utilizzarla nel turno successivo. Questa opzione è utilizzabile solo 2 volte per giocatore, quando la carta switch mostra il valore 0 non è più possibile farlo.

Canopus

Canopus

Giocatore per passione, german di vocazione, non dico di odiare la presenza del caso nei giochi ma io e la dea bendata abbiamo rotto molto tempo fa e non siamo rimasti proprio in buoni rapporti. Divoratore di fumetti, anime, serie televisive, giochi e soprattutto buon cibo; appassionato di viaggi e buon cibo; ho una natura curiosa e sono fiero di essere un ossessivo compulsivo (ma pure un po’ convulsivo) per schematizzazioni e analisi, oltre che… un amante del buon cibo. Ok, mi piace il buon cibo! Scrivo prevalentemente recensioni e sono specialista delle moderne tecniche di management, come il pungolo elettrico, che utilizzo con i nauti. Gioco come non ci fosse un domani!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy