Gli 8 del Magnifico 2021

Nevsky

Gioco ambientato in epoca medievale dove sarà importante usare al meglio i propri Lord per conquistare e saccheggiare quante più città nemiche. Due giocatori si affronteranno, da una parte quelle della fazione russa, dall’altra quella teutone, con l’obiettivo di fare più punti vittoria o al più eliminare tutti i Lord avversari.

Si tratta di un wargame abbastanza innovativo, il primo a introdurre il sistema Levy & Campaign. Ogni turno di gioco sarà composto infatti da una prima fase (Levy) dove i giocatori risolveranno degli eventi, cercheranno di ingaggiare nuovi Lord e di mantenere in gioco quelli presenti; e una fase Campaign invece si pianificheranno, mediante la scelta simultanea di un insieme di carte associate ai Lord, le azioni da compiere, tra saccheggi, foraggiamenti scontri aperti e assedi.

Elementi cardine del gioco sono la pianificazione e la logistica ma non mancheranno le battaglie e i tiri di dado. Se volete saperne di più ne ho scritto un articolo a riguardo.

Volko Ruhnke, per la GMT Games.

On Mars

La colonizzazione di Marte è il tema di questo gioco di selezione azioni. I giocatori dovranno alternare tra attivare le azioni sul pianeta rosso e quelle relative alla stazione spaziale, gestendo in maniera oculata i movimenti dello shuttle. Sulla stazione si prendono progetti e rifornimenti e si sviluppano nuove tecnologie che potranno essere utilizzate anche dagli altri giocatori, fornendoci un vantaggio. Sul pianeta l’obiettivo principale sarà quello di sviluppare la colonia comune, costruendo nuovi edifici, sia residenziali (fornendo nuova manodopera) che produttivi.

La durata stessa della partita non è predefinita ma è sincronizzata con le azioni dei giocatori e legata allo sviluppo della colonia. Quindi rallentare o accelerare il gioco sarà un elemento da tenere in considerazione. Fattore importante è anche il tempismo relativo agli obiettivi da soddisfare.

Si potranno anche realizzare delle collaborazioni con altri giocatori unendo le scienziati con le aree scientifiche sviluppate. Ovviamente occhio a non collaborare troppo, perché a vincere sarà sempre il giocatore che alla fine avrà accumulato maggior numero di punti vittoria. Qui trovate un’intera live dedicata, dove potrete anche impararne le regole.

Vital Lacerda, per Giochix.it

Tainted Grail

Gioco narrativo ambientato nella magica Avalon, ma dalle tinte assai oscure. Come umili abitanti di una cittadina si andrà alla ricerca di notizie in merito alla scomparsa di una compagnia di campioni, e le sorprese non mancheranno…

I giocatori rappresentano un gruppo di eroi e si muovono esplorando le zone presenti basandosi sul libro delle esplorazioni, elemento cardine del gioco. Vi saranno prove da superare, incontri e scelte che creeranno dei bivi nella storia.

Un gioco molto legato quindi all’ambientazione più che alle meccaniche pure, per quanto sarà sempre da tenere sott’occhio le risorse (cibo, soldi) ma anche la reputazione, l’esperienza, l’energia e nondimeno la paura. Maledice lo descrive bene in un suo Dicecraft.

Krzysztof Piskorski, Marcin Świerkot perAwaken Realms, Giochi Uniti per l’Italia.

The Cost

Estrazione, trasporto, lavorazione e commercio dell’amianto sono gli elementi che caratterizzano questo titolo, la cui ambientazione punta a far riflettere su una tematica molto discussa.

Ogni turno di gioco è caratterizzato da due fasi. Nella prima i giocatori acquisiscono fondi e costruiscono infrastrutture produttive e logistiche, nella seconda vi sarà invece la produzione e la commercializzazione del prodotto, generando così dei profitti. Ogni partecipante al tavolo rappresenta una nazione e ogni mappa presente comporta diverse opzioni di gioco.

Caratteristica del titolo è il tema degli effetti tristemente noti legati alla produzione e all’uso dell’amianto. Ogni giocatore infatti avrà l’opportunità se seguire maggiormente le misure di sicurezza e garantire la salute degli operai, o ignorarle, garantendosi così maggiori profitti. E non è detto che la spregiudicatezza pagherà alla fine.

Armando Canales per la Spielworxx.

 

Quale tra questi si contenderà la corona di Barrage?

Nel frattempo se volete spulciare tra le vecchie edizioni qui riassunte:

 

Renberche

German per vocazione e genetica, ma amante anche dei giochi storici. Segue ciò che Kickstarter produce, spesso pentendosene. Gioca a tutto ma si lamenta quando c'è un dado da tirare. Conosciuto anche come il nauta polacco, data la passione per i giochi in tema Est Europa. La mia top 3? Agricola, Twilight Struggle, Le Havre. La mia bottom 3? Unlock, Avalon e Intrigue. Perché una formica come logo? Ovvio perché adoro i giochi con le formiche (e anche api, ma dovevo scegliere). Dov'è Alkyla? C'è un articolo a riguardo. Extra: divoratore di libri, fanatico di F1, socio CICAP e web master di questo sito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy