Search Results for: terra mystica

On the Board #39: Terra Mystica

di Luca “Maledice79” Lanara

Ecco la nuova stagione degli On the Board, con qualche miglioria grafica. Ci sono tante cose fiche da dire su questo gioco, sostanzialmente le classiche razze fantasy si “scontrano” in un epica battaglia edile e ardue costruzioni di ponti. Fa un po’ ridere messa cosi’, ma non fatevi ingannare questo è un giocone con la G maiuscola. Buona Visione

Terra Mystica: Fire & Ice, preordine obbligatorio

di Luca “Maledice79” Lanara

Ieri serata a casa di Canopus, dove abbiamo “rispolverato” Terra Mystica, un titolo che è ritenuto da me, ma anche da un sacco di persone più savie di me, uno dei più bei titoli di sempre.

Terra Mystica – Recensione

di Davide “Canopus” Tommasin

Dunque, trovate una scatola, sopra c’è scritto Terra Mystica ed è presente un’illustrazione con dei nani. Leggete che è un gioco di gestione risorse, costruzione e piazzamento e che all’interno vi sono 14 razze fantasy. Cosa vi aspettate? Beh, di avere la propria razza con le proprie unità a costruzioni, di raccogliere oro, pietra e legno per fare l’esercito più grosso di tutta la Terra Mystica e di fare il mazzo agli avversari. Beh, non è proprio quello che il titolo vi proporrà! Fa lo stesso se per vincere dovrete avere il piano regolatore migliore degli altri e implementarlo prima degli altri? Il gioco, nonostante l’ambientazione fantasy che in genere fa sospettare altro, è in realtà un titolo che ricalca perfettamente la scuola tedesca: tante possibilità strategiche, completa assenza del caso e zero combattimenti. Detto questo, come gioco tedesco è davvero interessante dato che si tratta prevalentemente di un piazzamento e gestione risorse, ma che unisce assaggini di altre meccaniche molto interessanti, come il controllo territorio e costruzione edifici, in modo ottimamente integrato. Si, direi che questo è un gestionale tedeschissimo fantasy, un ossimoro dentro una scatola!

Terra Mystica, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

In Terra Mystica ogni giocatore governa una delle 14 possibili Fazioni cercando di sviluppare la propria civiltà con maggior successo dei suoi avversari. Terra Mystica é un mondo magico: i suoi abitanti sono capaci di trasformare il terreno in cui vivono. Ogni Fazione é legata ad uno specifico tipo di terreno e può pertanto costruire Strutture solamente sul suo cosiddetto “Terreno Patrio”. Questo é il motivo per cui, nel corso dei secoli, ogni Fazione ha sviluppato specifiche tecniche di Trasformazione.

Durante la partita, i giocatori dovranno espandersi costruendo Case. Tuttavia, otterranno Potere ogni volta che un altro giocatore costruisce una Casa o migliora una Struttura direttamente connessa a loro. Pertanto ogni giocatore dovrà trovare il giusto equilibrio fra l’utile vicinanza agli altri giocatori e la necessità di spazio libero per la futura espansione.
Le Case, una volta erette, possono essere migliorate attraverso diversi stadi: per prima cosa in un Emporio, poi in una Fortezza o un Tempio. Un Tempio, a sua volta, può diventare un Santuario. Le Case forniscono Lavoratori. Migliorare una struttura migliora invece le tue entrate di Monete, Potere o Sacerdoti.

A fine partita il giocatore che ha sviluppato meglio la propria fazione vincerà la partita.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Magnifico

Gli otto del Magnifico 2018

di Daniel “Renberche”

Dopo mesi di prove e una votazione tra i giurati ecco la lista degli otto titoli che comporranno la lista del premio Magnifico 2018, in attesa dell’ultimo passo che sarà la proclamazione del titolo Magnifico, che avverrà alla Play di Modena. Buona lettura!

gaia-project

Progetto Gaia, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Gli autori di Terra Mystica, Jens Drogemuller e Helge Ostertag hanno realizzato una nuova versione del loro capolavoro: si chiama Progetto Gaia, ha una nuova ambientazione spaziale e apporta poche, ma interessanti modifiche all’originale.

I fan di Terra Mystica riconosceranno molti elementi a loro cari: tante diverse razze tra cui scegliere, una mappa (ora modulare) su cui espandersi e su cui costruire edifici di livello sempre maggiore, varie risorse da gestire la cui disponibilità dipende soprattutto dalle strutture che si costruiranno.

Le novità consistono nei materiali, nell’ambientazione, nell’aggiunta dei tracciati ricerca (che sostituiscono e migliorano le track dei culti) e nei nuovi Progetti Gaia, ovvero nuove modalità di colonizzazione.

clans_caledonia

Clans of Caledonia, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Finalmente pronto per la vendita, distribuito in italiano da Red Glove Edizioni, arriva sui nostri tavoli Clans of Caledonia. Il gioco si era fatto notare durante la sua campagna Kickstarter, e con le sue risorse in legno sagomate, la sua mappa modulare e la sua plancia mercato aveva fatto venire l’acquolina a tutti i giocatori German.

L’autore Juma Al-Joujou lo ha definito “un gioco sul whisky, gli scambi e la gloria”. Una mappa modulare rappresenta la Scozia, i giocatori vestono i panni di vari clan che dovranno effettuare il passaggio da agricoltura a industrializzazione occupando i territori disponibili e utilizzandoli per i loro allevamenti e fabbriche.

Sulla plancia personale si conservano lavoratori, pecore, mucche, caseifici, forni, campi e distillerie. In base a quali di questi elementi disporremo sulla mappa cambierà la nostra rendita di denaro e risorse. Il mercato è sempre a disposizione per comprare e vendere merci.

Lucca Comics and Games 2017: live blogging dalla fiera

di Luca “Maledice”

Finita una sagra ne inizia un’altra. Da giovedì mattina anche io e Luna saremo a zonzo per stand a provare nuovi giochi, stavolta abbandonando la Germania in favore della nostra bella toscana, alla celeberrima Lucca Comics and Games. Ma esattamente come ad Essen tenteremo di aggiornarvi sulle novità di ogni sorta. Come ogni anno rinnovo l’invito a cacciare la G rossa, per scambiare quattro chiacchiere e consigli ludici, purché non suggeriate dei german, che per quelli mi basta Luna. In redazione resteranno invece i reduci di Essen, tentando di fare quel che abbiamo fatto noi per lo Spiel… chissà se in quattro riusciranno a eguagliare il nostro operato? Intanto a tutti state connessi, e auf wiedersehen!

Privacy Policy