Tag Archives: gestionale

Terra Mystica, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

In Terra Mystica ogni giocatore governa una delle 14 possibili Fazioni cercando di sviluppare la propria civiltà con maggior successo dei suoi avversari. Terra Mystica é un mondo magico: i suoi abitanti sono capaci di trasformare il terreno in cui vivono. Ogni Fazione é legata ad uno specifico tipo di terreno e può pertanto costruire Strutture solamente sul suo cosiddetto “Terreno Patrio”. Questo é il motivo per cui, nel corso dei secoli, ogni Fazione ha sviluppato specifiche tecniche di Trasformazione.

Durante la partita, i giocatori dovranno espandersi costruendo Case. Tuttavia, otterranno Potere ogni volta che un altro giocatore costruisce una Casa o migliora una Struttura direttamente connessa a loro. Pertanto ogni giocatore dovrà trovare il giusto equilibrio fra l’utile vicinanza agli altri giocatori e la necessità di spazio libero per la futura espansione.
Le Case, una volta erette, possono essere migliorate attraverso diversi stadi: per prima cosa in un Emporio, poi in una Fortezza o un Tempio. Un Tempio, a sua volta, può diventare un Santuario. Le Case forniscono Lavoratori. Migliorare una struttura migliora invece le tue entrate di Monete, Potere o Sacerdoti.

A fine partita il giocatore che ha sviluppato meglio la propria fazione vincerà la partita.

Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Tzolk’in, il videotutorial

di Marco “alkyla” Oliva

Fortunatamente siamo sopravvissuti a qualsiasi presagio Maya sulla fine del mondo, tanto da poter raccontare di Tzolkin il calendario Maya, gioco gestionale che Cranio Creations ha pubblicato in italiano nel 2012.

I giocatori prendono il controllo di varie tribù Maya. Come capitribù dovrete far prosperare la vostra gente sfamandola, costruendo templi, avanzando tecnologicamente e onorando gli dei. Chi saprà far meglio tutte queste cose vincerà la partita, ma sarà comunque sterminato dagli europei assieme al suo popolo. Forse, al posto della fine del mondo, avrebbero fatto meglio a far le cose in piccolo e prevedere la loro, correndo ai ripari. Peccato.


Tutti i dettagli del funzionamento del gioco in questo nuovo videotutorial di TOCCA A TE

Privacy Policy