Tag Archives: Sir Chester Cobblepot

Video Speciale Play 2015 – Parte 2

di Luca”Maledice79″ Lanara

Come promesso ecco l’ultima parte del nostro viaggio a Modena. Devo dire che soffro già di nostalgia.

Però adesso sta anche a voi dirci com’è stata la vostra Play 2015. Cos’avete giocato? Qualcos’altro che non siamo riusciti a provare noi Gioconauti? Ci è sfuggita qualche chicca? E poi, confermate le nostre impressioni o siete in disaccordo rispetto a quanto espresso in questi due video report? Fatecelo sapere qui in commento.

Play 2015: Live Blogging dell’evento

di Davide “Canopus”

È passato un altro anno e oltre ad accorgermi che sto invecchiando è arrivata un’altra Play. Se siete neofiti al punto da non sapere cos’è Play ve lo spiego subito. La Play è un evento espositivo in cui potrete trovare soprattutto giochi in scatola e giochi di ruolo, ma non solo, infatti si chiama Festival del Gioco, situata nell’impianto fieristico di Modena e della durata di 2 giorni, che quest’anno cadono l’11 e il 12 aprile. E dato che certe abitudini sono dure a morire, per la terza volta potrete trovare qui su Gioconauta il live blogging dell’evento, ossia leggere quasi in tempo reale cosa proviamo e le nostre impressioni, con tanto di foto a corredo.

Gianluca Santopietro tra Guerra e Dante

di Luca “Maledice79” Lanara

Dopo il nostro ultimo incontro, dove abbiamo avuto la fortuna assurda di provare Ravenna Fatto d’Arme, eccoci alle prese con Sir Gianluca Santopietro autore di Letters from Whitechapel e Collapsible D ci racconta un po’ delle sue ultime opere.

Paolo e Francesca: tra storia e intrighi

di Alberto “Doc”

Se c’è una cosa da cui rimango sempre affascinato è la cura con cui la casa editrice Sir Chester Cobblepot mette in tutte le sue produzioni. Così quando ho avuto notizia della loro imminente nuova uscita, sono andato a curiosare per saperne un po’ di più. Stiamo parlando di Paolo e Francesca: intrighi a Gradara, titolo che ci ricorda ovviamente il sommo poeta ma che nella realtà è ambientato nel periodo storico di questa coppia realmente esistita. Andiamo quindi a vedere di che si stratta.

Play 2013 – Live Blogging e mie brevi e personalissime considerazioni

di Davide “Canopus” Tommasin

Quest’anno abbiamo deciso di essere davvero fiki! Come direbbe Briatore, al TOOOP! Noi gioconauti, che mastichiamo tecnologie come fossero caramelle mou, abbiamo deciso di provare qualcosa di nuovo, di innovativo, che da quel che mi risulta facciamo solo noi (e qui mi pavoneggio), ossia il live blogging della manifestazione! Confessiamo che è la prima volta che facciamo qualcosa di simile e speriamo che la cosa vi sia gradita, ma vi faremo sapere in tempo reale cosa vediamo, con chi parliamo e, soprattutto, a cosa stiamo giocando e cosa pensiamo di quello a cui stiamo giocando. Ovviamente, per questioni tecniche, non riusciremo a postare al volo le interviste che facciamo (per quelle dovrete aspettare in settimana, se no troppo facile :-P ) ma promettiamo foto a go-go. Buona lettura!!!

Lucca Comics&Games 2012 – Report 2: fra navi, filler, fantasy e detenuti

di Alberto “Doc”

Alba del secondo giorno: mi sveglio e mi rendo conto di non essere uno zombie: bene. Dopo un sonno non troppo riposante causa elevato riscaldamento (non autonomo…) nella camera d’albergo, sbrighiamo i convenevoli fra bagno e colazione e alle 9.15 siamo in fila per l’ingresso ai games: una fila non da poco che si allunga fino a quando finalmente verso le 9.30 lo staff della fiera decide che possiamo entrare. Ma veniamo ai fatti salienti della seconda giornata.

Privacy Policy