Chi Siamo

Gioconauta.it nasce nel lontano 2012 (e pure nel 2012 era scritto “nel lontano 2012”!) dalla fusione mentale vulcaniana di un piccolo gruppo di malati per i boardgame e i GDR.

Il perché? Ovviamente la conquista del mondo. Come? Non lo sappiamo, ma di sicuro c’entrano i giochi in scatola, o almeno ce lo auguriamo. Ogni scatola è un mondo a parte, con le sue regole e i suoi principi, e ogni mondo va esplorato. Salpate con noi, in viaggio nel gioco!

Cosa fa un gioconauta?

  • Curiosa in giro: ci troverete a giocare agli eventi, a provare le novità di mercato e a chiacchierare con gli autori e gli esperti del settore. Ovviamente poi vi raccontiamo tutto!
  • Divulga: non sai a che giocare? Come iniziare? A chi rivolgerti? Non trovi luoghi dove sfogare la tua ossessione ludica? Il gioco è tanto tanto cattivo e il regolamento è scritto solo in marchigiano antico? Nessun problema, siamo qui anche per questo…
  • Gioca!: il gioco è parte integrante della tua esistenza? Stai sviluppando un nuovo gioco? Potremmo essere interessati a parlare di quello che fai! Ami giocare e vorresti far conoscere questo mondo a tutti? Potresti scrivere con noi!

L’attività di Gioconauta.it si ispira al seguente principio basilare, sunto egregiamente dal Doc in

Se fai qualcosa che non ti piace non ti diverti, e se non ti diverti quello che fai non sarà figo. E noi vogliamo solo roba figa qui!”.

| La Redazione

 

Luca “Maledice” | videomaker

Giocatore da quando avevo sì e no 6 anni, ho provato ogni genere di gioco, ma la mia missione è scoprirne sempre di nuovi: dall’astratto ai videogame, ogni porta è aperta. Adoro i mostri: dai tentacolosi abitanti degli abissi a tutti i beholder, zombie e draghi che si trovano in giro. Seguo la via della forza, Stark nell’anima, odio Frodo, pro Picard, Chopper su Onepiece, Ranger in D&D e Hunter su WoW. Ma sopratutto cultista di Indiana Jones e, udite udite, super fan di Alberto Angela (prima o poi riuscirò ad intervistarlo). Sono stato paragonato a Lucky Luke, Edward Norton, Guybrush, Gesu’ e talmente tanti altri che mi è andata in corto la personalità, quindi… attenti al lupo!

 

Davide “Canopus” | recensore

“Davide è una persona affascinante, sexy e incredibilmente intelligente”. Questo è quello che mi piacerebbe dicessero, ma più probabilmente mi descrivono come un “ciccione casinaro, saccente e fastidioso”; tutte cose verissime, in effetti! Ho una passione per tutto ciò che è strano e che non interessa alla maggior parte della gente. Divoro fumetti (soprattutto Marvel), amo viaggiare e provo un insano interesse per fantascienza e scienza. Sono ossessionato dai giochi in scatola (“non li possiedo i giochi, sono loro che possiedono me!”) da quando acquistai Arkham Horror nel 2006 e oggi la mia collezione conta circa 400 titoli che amo come figli. PS: il mio alias è il nome di una stella!

 

Alberto “Doc” | tuttologo

Questo soprannome ha fatto sì che per molte persone io rappresentassi un esperto (di cosa?!), uno che ne sa (de che?!?!) e alla fine ho cominciato a crederci pure io! Ho l’abitudine di appassionarmi a hobby di nicchia, così dal lontano 2002 ho iniziato a esplorare il mondo del GdR, e dopo 5 anni ho ritrovato quello dei giochi da tavolo, scoprendo che Risiko e Monopoli erano solo la punta di un enorme iceberg! Qui ho incontrato persone fantastiche con cui condividere la mia passione, occupandomi di news con questa banda di scalmanati. Ho di recente scoperto la forza dell’esclamazione “CROOM!” da cui faccio davvero fatica a separarmi nei momenti più concitati della vita.

 

Daniel “Renberche” | goblin

Sono Renberche e non so per quale oscuro motivo tutti sbagliano. Appassionato di scienza e storia, fan della famiglia Angela, socio CICAP, divoratore di libri e di film che nessuno guarda, seguace del Metallo, fan di Lupo Alberto e Peanuts. Quanto ai giochi prevalentemente opto per i german, ma gioco a qualsiasi cosa (tranne che ad Unlock). Adoro dimostrare, solo che tendo a guarnire le spiegazioni con aneddoti da ricovero. Da qualche anno sono pure giudice del premio Goblin Magnifico. Cosa faccio qui? Ordino bit, faccio anteprime, scrivo di giochi x2, insomma un po’ di tutto. Non chiedetemi il perché del mio nick, basta che non lo sbagliate! Ah e si adoro le formiche!

 

Max “Luna” | grafica dittatore

Vivo per disegnare e disegno per vivere, e il mio animale totem è il gatto: il resto è tutto corredo. A 4 anni mia madre, vedendo come giocavo a Monopoli e Risiko, esordì dicendo “Tu non sei fatta per i giochi di società, non sai perdere”. Quanta lungimiranza… Detesto i cooperativi, amo vincere o perdere per mio merito o colpa, cosa che mi rende antipatici i giochi succubi del fato. Autoproclamata “Regina dei Regolamenti”, soffro di manie di controllo dei manuali. Curo la grafica di Gioconauta e scrivo editoriali (delirare mi esce bene), ma ho deciso che essere Herr Direktor è più divertente. Amo i german, ovviamente, ma ho sposato un american. La mia vita è un inferno.

 

Marco “Alkyla” | divulgatore

Ma tu sei quello dei tutorial???” esclamano incontrandomi la prima volta. “E’ ancora quello dei tutorial…” bisbigliano incrociandomi di nuovo. E sì che sono un tipetto socievole e curo la mia igiene personale! Gioco e colleziono giochi dai tempi della paghetta e nel 2003 sono entrato a far parte dell’associazione Società Alchemica, con la quale ho esplorato il mondo del gioco in tutte le forme note all’uomo. Originario di Napoli, la vita mi ha portato a Vicenza. Qui, grazie al fortunato incontro di improbabili personaggi, nel 2011 è nato TOCCA A TE, rubrica da cui sono nate numerose collaborazioni sino alla nascita di Gioconauta.it. E, signori miei, da qui in avanti è STORIA!

Privacy Policy