Robinson Crusoe: Adventure in the Cursed Island

di Alberto “Doc”

Ignacy Trzewiczek (si vi prego non mi fate pronunciare il cognome… è lui, l’autore di Stronghold), assieme a Portal Publishing tornano quest’autunno con un nuovo titolo che prende spunto dalla penna di Daniel Defoe, portandoci sull’isola del suo famoso romanzo, Robinson Crusoe. Ma non era già in uscita Crusoe della HomoLudicus? Direi che è il caso di chiarirci le idee… 

Siamo nuovamente sul genere del cooperativo con modalità di gioco anche in solitario. I giocatori, naufraghi su un’isola sconosciuta interpreteranno i ruoli di cuoco, falegname, esploratore e soldato e affronteranno uno dei sei possibili scenari presenti nella scatola ognuno dei quali con differenti obiettivi e missioni, come diventare esorcisti per affrontare l’isola maledetta o cacciatori di tesori nell’isola vulcano o ancora diventare una squadra di soccorso per correre in aiuto di una giovane donna inprigionata su Rock Island.
Indipendentemente dallo scenario, i giocatori, attraverso la meccanica del worker placement, dovranno darsi da fare per sopperire a diverse necessità, come costruirsi un rifugio, procurarsi cibo, costruirsi delle armi, proteggersi dalle belve feroci e dalle condizioni avverse del tempo e tener testa alle altre difficoltà che normalmente dobbiamo superare quando naufraghiamo su un’isola sconosciuta…

Che dire su quanto sopra? Ingenerale può avere delle buone potenzialità, ma quanto il gioco abbia a che fare con Crusoe, a mio avviso proprio poco… potevano chiamarlo Lost e forse ci andavano più vicino :)
Rispetto al suo omonimo della HomoLudicus (che è un semicooperativo dove lo scopo è quello di andarsene dall’isola) la principale caratteristica che lo differenzia sono proprio gli scenari. Sei diverse situazioni che prevedono maniere diverse con cui affrontare il gioco e probabilmente è prorpio questa la parte che mi incuriosisce più del resto. Del regolamento purtroppo ancora nessuna traccia quel che è certo è invece che sarà presentato a Essen 2012. Nel peggiore dei casi quindi non ci resta che aspettare la fiera e vedere che cosa si è inventato questa volta il buon Trzewiczek (…impronunciabile!!! :) )

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Responses to Robinson Crusoe: Adventure in the Cursed Island

  1. Avatar Paolo ha detto:

    Lo sto puntando anche io e mi intriga parecchio…. vedremo cosa ne viene fuori… :-)

    • Doc Doc ha detto:

      Si sono curioso pure io… l’idea degli scenari, se utilizzati come si deve, può dare quella variabilità che non troppo spesso si trova nei cooperativi dove le cose da fare di solito sono le medesime ad ogni partita.

  2. Avatar Kentervin ha detto:

    Vi farà piacere sapere che UPlay.it Edizioni ha dato alle stampe l’edizione italiana. Amo i coperativi e devo dire che lo aspettavo con grande curiosità. Ho avuto modo di parlare con chi ci ha giocato e ha detto che ne è innamorato. Difficile, pieno di eccezioni e casi particolari, imprevedibile ed estremamente avvincente: un turno stai andando alla grande e il turno dopo hai perso.
    Ho una gran voglia di provarlo ^_^’

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy