Abyss: sfida per il potere fra i fondali oceanici

Di Alberto “Doc”

La GenCon è ormai alle porte, una decina di giorni ancora e si darà il via alle danze e così voglio dedicarmi oggi ad un altro titolo che sarà presente alla manifestazione, titolo di indubbio interesse e di cui abbiamo già a disposizione il regolamento in varie lingue, Italiano incluso visto che Asterion lo distribuirà sul suolo nazionale. Mi riferisco ad Abyss, realizzato da Bruno Cathala e Charles Chevallier. Ed ora scendete con me nelle profondità oceaniche…

L’ambientazione come già il titolo l’anticipa ci porta nelle profondità degli abissi dove il trono di Abyss è nuovamente vacante, una ghiotta occasione per molti di avanzare le proprie candidature ed ottenere il potere su tutto il regno. Come pretendenti alla successione i giocatori si daranno da fare per acquisire voti all’interno del consiglio, reclutare i più influenti Nobili ed avere accesso ai loro poteri e ottenere il controllo dei territori più importanti del fondale oceanico.

Una partita si sviluppa in più turni di gioco. Durante il proprio turno ogni giocatore deve seguire le seguenti fasi nell’ordine in cui sono elencate:

  • pic1956023_lgTramare a corte: un giocatore può spendere una o più Perle per portare nuovi nobili alla corte.
  • Effettuare un’azione: un giocatore deve scegliere una fra delle seguenti azioni da svolgere:
    • Esplorare le Profondità: che consente di ottenere alleati da commerciare con gli avversari o di combattere mostri per conseguire tesori come perle, chiavi o punti influenza.
    • Chiedere il Sostegno del Consiglio: con cui aggiungere alla propria mano le carte di uno dei mazzi del consiglio.
    • Reclutare un Nobile: che permette di ottenere uno dei nobili della corte.
  • Controllare Territori: Quando un giocatore ottiene una terza chiave deve prendere il controllo di un territorio.

La partita ha termine quando uno dei giocatori recluta il suo settimo nobile o quando non ci sono più nobili da convocare a corte. Il giocatore  che avrà conseguito più punti inlfuenza sarà il nuovo monarca degli Abissi.

La prima cosa che colpice di Abyss è  senza dubbio il comparto grafico che è davvero di altissimo livello e anche la componentistica, per quel che si può vedere, non sembra essere da meno. Per quanto riguarda il resto invece non vedo particolari meccaniche innovative ma l’idea  che mi sono fatto è quella di un gioco con una buona amalgama, di media difficoltà e del quale potremo afferare le sue potenzialità solo dopo aver testato i poteri messi a disposizione dai nobili che sono sicuramente uno degli elementi più rilevanti del gioco. In definitiva quindi un titolo che promette di essere un buon prodotto e che sicuramente è da aggiungere nella lista dei titoli da provare.
Se volete saperne di più, ecco il REGOLAMENTO.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One Response to Abyss: sfida per il potere fra i fondali oceanici

  1. Avatar Agzaroth ha detto:

    Onestamente: al di là della facciata grafica non mi ha colpito per nulla.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy