The Scarlet Pimpernel, fermare la ghigliottina con un cubetto

The Scarlet Pimpernel

di Daniel “Renberche”

Nell’epoca francese del Terrore le teste di nobili finivano spesso in un cesto di vimini posto accanto ad una ghigliottina, mezzo di morte divenuta, al pari della croce, un simbolo. In anni più recenti uscì il romanzo La Primula Rossa che poneva come protagonista la figura di un salvatore di nobili, avente come firma un fiore scarlatto; e da qui parte questo nuovo titolo, che avrà non fiori ma cubetti come protagonisti. Buona lettura!

In The Scarlet Pimpernel, in italiano La Primula Rossa, i giocatori assumeranno il ruolo di membri di una lega aventi il compito di aiutare la Primula Rossa a compiere missioni al fine di salvare degli innocenti dal taglio della testa, fino all’ultima e più importante dove il collo da preservare sarà quello del Delfino erede al trono di Francia. In termini meno prosaici si dovranno scegliere delle azioni nel modo più efficiente al fine di fare più punti. L’autore del gioco è Brian Kelley per la Eagle-Gryphon Games, e il titolo è attualmente sotto la prova di Kickstarter.

Numero di giocatori: 2 – 6
Durata: 60 – 90 minuti
Link al regolamento: link
Link al Kickstarter: link

Setup & Materiali

Posizionare il tabellone al centro del tavolo, mescolare le carte Luogo e posizionarle casualmente sugli spazi appositi del tabellone, mettere le tessere Favore Speciale nelle corrispondenti aree Pianificazione appoggiando poi sopra casualmente una carta Favore Speciale in ognuna. Mescolare le carte Missione, toglierne due casualmente, poi mettere la carte speciale Vienna sotto la pila, rivelarne due posizionandole negli spazi appositi. La pedina Primula Rossa parte dall’area indicata dalla prima carta del mazzo missioni, carta che andrà nello spazio degli scarti. Similmente alle carte Luogo, le tessere Edificio vanno poste casualmente negli spazi adibiti del tabellone. Ogni giocatore riceve la propria dotazione per giocare ovvero una carta personaggio, una pedina, un token per il punteggio e un certo numero di cubetti in base al numero di partecipanti; la propria pedina andrà posta nella stessa regione dove è presente la Primula Rossa. Scelto a caso il primo giocatore si può iniziare.

Il Gioco

La partita si basa sul risolvere via via le missioni che saranno richieste. Nel proprio turno un giocatore deve scegliere tra:

  • eseguire un’azione
  • passare

Nel secondo caso semplicemente passa e attende che ritorni il proprio momento per giocare, in caso invece esegua un’azione quelle a disposizione sono le seguenti:

  • Muovere la propria pedina: spostare la propria pedina da una Regione ad un’altra adiacente.
  • Posizionare un cubo: posizionare un cubetto nella propria riserva in uno spazio Strada, Luogo o Missione. In caso di un Luogo sulla mappa, tra quelli presenti nella regione dove c’è la propria pedina, si eseguirà immediatamente l’azione raffigurata (più avanti le elencherò), mentre nel caso sia uno spazio Missione la si attiverà per la fine del turno.
  • Usare un Edificio: posizionare un cubo in Edificio libero oppure spostare quello presente nella relativa area Pianificazione e poi posizionarne uno proprio. Altro caso è la presenza da un turno precedente di un proprio cubetto in un spazio Edifico qualsiasi, in questo caso si metterà un cubetto direttamente nell’area Pianificazione relativa.

Alla fine del turno è possibile posizionare un proprio cubetto nello spazio Riposo per un uso futuro, sostanzialmente caricandolo per i turni successivi. Tra le azioni speciali ottenibili vi sono quelle descritte sopra più l’ottenimento di punti vittoria, il posizionamento in aree Pianificazioni, la rimozione di cubetti.

Le aree Pianificazione forniscono i favori relativi, scelti casualmente ad inizio partita, al giocatore che possiederà di volta in volta il maggior numero di cubetti nell’area, tenendo conto che in caso di parità si manterrà l’attivazione per il primo a riceverla.

The Scarlet Pimpernel

Quando tutti i giocatori hanno deciso di passare o tutti e cinque gli spazi Missione sono stati scelti, il turno in corso finisce e si risolvono le missioni in ordine numerico. Il principio di risoluzione si basa sul spostare cubetti dalle aree Pianificazione, Strada e Luoghi a quelle Missione, nelle modalità scelte dal giocatore che ha scelto in precedenza quell’area, col vincolo che i requisiti per soddisfarla sono dati dalla carta Missione attualmente in gioco. Quindi si andranno a consumare cubetti, anche degli altri giocatori, al fine di ottenere punti vittoria; le singole missioni comportano inoltre lo spostamento della Primula Rossa, il diventare primo giocatore, ecc. Quando tutte le sette carte Missione saranno state soddisfatte la partita terminerà e il giocatore col maggior numero di punti sarà il vincitore.

Nel gioco è presente una variante, detta Chauvelin, dove si dovrà proteggere la Primula Rossa da questo instancabile cittadino che farà di tutto per metterla in prigione. Questa versione aggiunge un pizzico di variabilità al gioco ma le regole base rimangono le stesse.

Considerazioni

The Scarlet Pimpernel è un gioco abbastanza semplice ma con qualche spunto interessante, per quanto l’ambientazione sia curata ha una marcata anima german. Da quanto emerge dal regolamento è prevista una buona dose di interazione indiretta al tavolo, e i giocatori dovranno tener conto di dove posizionare i propri cubetti al fine di soddisfare le missioni finali. La casa che lo produce è abbastanza nota quindi presumo che i materiali e le grafiche, per quanto standard, siano di buona qualità e curate. Se ne avrò l’occasione una partita la farò volentieri.

Lascia un commento

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD