The 5th Land: lotta per la sopravvivenza in un mondo di isole

di Alberto “Doc”

Avete mai pensato a cosa succederebbe se le calotte polari si sciogliessero? E’ presto detto… il suolo diminuirebbe trasformando le montagne in isole e sommergendo tutto il resto della terra precedentemente emersa. Il cibo diventerebbe scarso e l’uomo inizierebbe a combattersi per accaparrarsi le ultime fonti di cibo per poter sopravvivere. Questo scenario apocalittico è stato pensato come ambientazione per un nuovo titolo partito da poco su Kickstarter. Sto parlando di The 5th land. Vediamo che cosa si sono inventati…

L’umanità si trova divisa in 5 diverse alleanze che si contendono le ultime terre emerse ed in particolare il dominio su quella che è strategicamente la più importante, ovvero il quinto territorio.
Ogni giocatore alla guida di una di queste fazioni avrà come scopo quello di occupare cinque diversi territori, prendere il controllo delle risorse di produzione, mandare in bancarotta gli avversari e combatterli con la guerra.

pic2379985La plancia di gioco è costituita da un insieme di tessere composte da più esagoni che si possono combinare in maniera modulare per creare innumerevoli scenari diversi.
All’inizio di ogni partita i giocatori partono con il possesso di due territori, con due unità militari, con un centro di produzione, cinque diverse risorse e 75,000 crediti.

Il turno di gioco invece si sviluppa nelle cinque seguenti fasi:

  1. Transazioni per prestiti e interessi: i giocatori pagano gli interessi per i prestiti ottenuti, chiedono nuovi prestiti o saldano quelli che hanno già a loro carico.
  2. Spese per esercito e risorse: i giocatori ottengono il loro beneficio legato all’alleanza che stanno guidando, pagano il mantenimento delle unità militari e pagano le spese per poter estrarre nuove risorse dai territori.
  3. Costruzione di unità militari: pagando i relativi costi, i giocatori possono costruire qualsiasi tipo di unità militare.
  4. Commercio: i giocatori possono comprare o vendere risorse al mercato. E’ ammesso un solo tipo di transazione (o l’acquisto o la vendita, non entrambe).
  5. Movimento e/o attacco: in cui muovere e/o far attaccare le proprie truppe. La particolarità di questa azione è che al termine del turno di tutti i giocatori, questa azione può essere ripetuta nuovamente.

Il gioco termina quando un giocatore occupa cinque territori oppure qualora abbia eliminato tutti gli avversari dal gioco.

pic2379070Sono stato incuriosito da subito per la particolare ambientazione proposta da questo nuovo progetto. Ciononostante ho qualche dubbio che il Kickstarter che è partito possa arrivare a felice conclusione. Nonostante gli indubbi pregi che il titolo mostra come plancia modulare (molta longevità) diversificazione delle alleanze con proprie abilità, gestione economica , territoriale e militare, vi sono anche evidenti deterrenti in primis per me il comparto grafico. Ormai è noto e lo ribadisco da molto: è importante che un gioco abbia delle meccaniche che girino bene e diano soddisfazione ma la prima cosa con cui abbiamo fisicamente a che fare con un gioco è la grafica. E nel 2015 mi aspetto che questa sia fatta ad opera d’arte viste le tecnologie e il fior fiore di grafici che esistono in circolazione. Qualcosa di visivamente non accattivante, non colpisce di primo acchito e non crea quindi quella curiosità che fa poi scoprire il bello che magari c’è sotto la scatola o la componentistica. Ora le tessere esagonali sono graficamente imbarazzanti e non ci si può proporre al pubblico in una veste del genere a meno che tu non sia la Splotter Spellen. Chiusa questa parentesi, rimane poi il fatto del gioco a eliminazione, una meccanica che a mio parere è sia antipatica che vetusta anche in giochi in cui la durata è di mezzora (o presunta tale) come il presente.
Concludo dicendo che auguro ogni bene agli autori di questo titolo e spero che il loro progetto vada a buon fine ma a mio avviso lo si poteva curare davvero molto meglio per poterlo rendere più appetibile ed avere più chances di ottenere il finanziamento.

pic2379217_lg

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  

3 Responses to The 5th Land: lotta per la sopravvivenza in un mondo di isole

  1. Avatar KrakenTdG ha detto:

    Ciao.

    Anche a me interessa questo gioco, e nutro le vostre stesse perplessità.
    Pare comunque che se ne sia reso conto anche l’autore, che oggi ha deciso di annullare questo KS, con l’intenzione di rilanciarlo prossimamente, cosa che mi auguro accada quanto prima.

    Ciao,

    K.

    • Doc Doc ha detto:

      Ciao Kraken,

      grazie per l’aggiornamento sul KS.
      credo sia una decisione saggia quella che ha preso l’autore. Il mercato su certe cose non perdona e anche se il titolo ha delle buone premesse, temo che senza una adeguata grafica e componentistica sia destinato a non vedere la luce.
      Incrociamo allora le dita per la versione 2.0 :)

      Se hai altre news a proposito in futuro e se ti fa piacere, aggiungile pure con altri commenti all’articolo. :)

  2. renberche renberche ha detto:

    Kickstarter ripreso: httpss://www.kickstarter.com/projects/primealienwatchsquad/the-5th-land-0?ref=nav_search

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy