Legendary Encounters: Alien Deck-Building Game Expansion – Lunga vita alla Regina

di Federico “Kentervin” Alien Deck-Building Game Expansion

Il nuovo anno è iniziato molto bene per gli appassionati di Deck-Building: è in arrivo la localizzazione in italiano di Arkham Horror- The Card Game, AEG si appresta a lanciare Thunderstone Quest così come Action Phase espande il mondo di Aeon’s End con Aeon’s End: War Eternal.
Se tutto questo ancora non vi basta e l’uscita di Legendary: Buffy The Vampire Slayer vi sembra ancora lontana, potete consolarvi con Legendary Encounters: An Alien Deck-Building Game Expansion da qualche tempo già a scaffale e che promette di migliorare un gioco già eccezionale di suo.
Ma vediamo nel dettaglio le novità introdotte.

Innanzitutto quello che balza subito all’occhio è la presenza di una modalità Alien Queen, supportata da un apposito tappetino, che introduce la nuova modalità tutti contro uno.
Dimenticate quindi il claudicante mazzo dell’Alien del gioco base; qui entra in campo nientepopodimeno che la Regina!
Il giocatore designato prende il nuovo playmat e vi dispone sopra le proprie carte, come in un normale setup. Queste carte, pescate da un apposito mazzo (Lair, la controparte “malvagia” delle Barracks)  possono essere acquisite solo da lui durante il suo turno che si svolge in maniera identica a quella degli altri giocatori: può addirittura esplorare le varie locazioni spendendo punti attacco, con la differenza che può decidere se rivelare le carte o se rimetterle coperte al loro posto. Inoltre (ovviamente) non viene attaccato dagli altri Alien durante la Strike Phase e può attaccare direttamente gli altri giocatori.

Le carte posseggono quattro nuove abilità:

  • Alien Deck-Building Game ExpansionBITE: consente di attaccare un giocatore, danneggiandolo. L’attaccante pesca due carte Strike e ne scarta una, assegnando l’altra al bersaglio. In questo modo è possibile attaccare più volte lo stesso giocatore, o distribuire i danni su diversi avversari;
  • GRAB: consente di catturare un Sergente o un personaggio nel Quartier Generale. Spendendo punti attacco pari al costo della carta, questa viene aggiunta ai propri scarti per essere successivamente giocata nella Combat Zone: il personaggio è stato impregnato dalla Regina e torna in gioco sotto forma di Alien  avente attacco pari al suo costo d’acquisto;
  • HUNT: il giocatore che interpreta la Regina spende un punto attacco e sceglie un avversario che deve mostrargli la propria mano di carte, dopodiché può fargli scartare una (ed una sola) carta il cui costo sia uguale o inferiore al numero di punti attacco spesi. Può utilizzare questa abilità su un numero qualsiasi di giocatori, ma non più di una volta per giocatore;
  • RUSH: per ogni 5 punti attacco spesi viene aggiunta una carta al Complesso.

Nelle 400 carte trovano spazio nove nuovi personaggi (due per ogni film più un mazzo che mescola assieme le Ripley dei vari capitoli che compongono la serie: incontreremo tra gli altri il Luogotenente Gorman, Sovrintendente Andrews, Capitano Elgyn e Kane), due nuovi scenari, nuove Carte Agenda, Strike e Drone per non parlare dei nuovi Avatar proposti. Non mancano nuovi effetti, come Desperation che permette di attivare abilità più potenti se le cose si mettono male, Ranged che permette agli Alien di portare attacchi prima ancora di arrivare nella Combat Zone o Alien Deck-Building Game ExpansionFlying, che permette di raddoppiare il numero di nemici presenti in una locazione, tanto per citarne alcuni. Sono stati introdotti anche alcuni personaggi appartenenti a due classi; quando entrambi i simboli vengono attivati è possibile risolvere entrambe le abilità ad essi correlate, in qualsiasi ordine.
Questa tanto attesa espansione sembra mantenere le promesse aggiungendo una nuova modalità, nuovi personaggi e nuovi scenari, proponendo inoltre una nuova modalità Hard in grado di mettere in difficoltà anche i veterani del titolo, ma non innalza il numero di giocatori che si ferma ancora a 5.
Che dire, a mio parere un altro centro da parte della Upper Deck che riconferma Legendary Encounter: An Alien Deck Building Game come il più riuscito della serie e che saprà tenere a bada ancora a lungo la nostra sete di Deck-Building!

Contenuto della scatola:

  • 9 Personaggi (14 carte ciascuno)
  • 2 Alveari (2 Locazioni, 6 Obiettivi e 66 Carte Alveare)
  • 10 Strike
  • 10 Avatar
  • 11 Ruoli (un Avatar ha due Carte Ruolo)
  • 24 Carte Drone
  • 8 Carte Agenda
  • 36 Carte Soldato
  • 24 Carte Obiettivo e Locazione per la modalità Hard
  • 21 Carte Regina (12 iniziali, 1 Avatar, 4 Ruoli e 4 Nemici)
  • 4 Personaggi del Nido (14 carte ciascuno)

  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    18
    Shares
  •  
    18
    Shares
  • 18
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy