Tag Archives: Gioco di carte

Heropath: Dragon Roar – Panoramica di gioco


di Alberto “Doc” | Heropath: Dragon Roar – Panoramica di gioco

Uscito vittorioso dalla sua campagna Kickstarter nel febbraio del 2018, Heropath: Dragon Roar è andato in distribuzione alla fine dello stesso anno e lo abbiamo poi visto approdare ad Essen nel 2019 allo stand della Unique Board Games con la scatola base e le sue due espansioni.
Avendo avuto l’occasione di poterlo giocare in diverse delle sue modalità di gioco, andrò ad illustrarvi  le peculiarità del gioco, il suo turno e le sensazioni che mi ha dato anticipandovi solo che la cornice fantasy di questo titolo racchiude un race game in cui ogni giocatore dovrà potenziare al punto giusto il proprio personaggio per arrivare a sconfiggere prima dei suo avversari il Drago che infesta la landa… e il resto lo scoprirete nel sottostante video. Buona visione!

Arkham Noir

Arkham Noir – Caso #1 e Caso #2 – Recensione

di Davide “Canopus” | Arkham Noir

Lockdown o non lockdown, negli ultimi anni i giochi in solitario hanno visto una certa crescita, al punto che ormai è più difficile trovare un titolo senza modalità solitaria che con. Io non sono un gran fan del gioco in solitario, è un rapporto forzato, più dovuto al fatto di dare panoramiche complete nelle recensioni che ad un reale bisogno di giocare da solo. Ma confesso di essere un grande fan di Lovecraft, e diciamocelo, i suoi racconti conditi di follia e orrore sono particolarmente adatti per ispirare avventure da affrontare in solitario contro il gioco. Arkham Noir è in realtà una serie di due titoli (per ora), “Gli omicidi del culto della strega” e “Richiamato dal tuono”, simili tra loro e basati sulla stessa meccanica di set collection di carte, quindi ho deciso di scrivere una recensione unica per entrambi. Ora, solleviamo una questione importante quando si parla di Lovecraft: si sa che i suoi racconti possono essere fonte di ispirazioni per bellissime ambientazioni (un titolo tra tutti Arkham Horror) o utilizzati a sproposito per giochi che non centrano nulla con i Grandi Antichi (qualcuno ricorda Ascensum?). Arkham Noir verso quale estremità dello spettro virerà? Scopriamolo…

Dal grifone blu 5 minigiochi in fase di lancio

di Daniel “Renberche” | Matchbox Collection

Tirar fuori un mazzetto di carte e giocare trova sempre il suo spazio. Se poi si vuole diversificare e si vuole tirar fuori direttamente una collezione di giochi di carte, allora forse qui troverete carte per le vostre tavole. Buona lettura!

I migliori 10 giochi dell’ultimo decennio, secondo Gioconauta

di Gioconauta | I migliori giochi della decade

Benvenuti nell’anno del doppio critico, oh infausti avventurieri del mondo ludico.
Tanto per non farci mancare nulla, e tener fede a questo mirabolante 20 20, i nauti si sono imbarcati in un’impresa che definire impervia è poco: stilare una lista dei giochi più belli dell’ultimo decennio, mettendo assieme i gusti di tutti i nauti. Tramite una democraticissima votazione e svariate clavate.

Miniboard #34: Terrors of London

iconadi Luca “Maledice” | Terrors of London

Terrori di Londra è un gioco di carte competitivo con un tema horror vittoriano. Ogni giocatore assumerà il ruolo di Overlord, ognuno con un’abilità unica e due carte influenza uniche scelte tra quattro. Durante il gioco, i giocatori aggiungeranno mostri di quattro diverse fazioni (Bestie, Mortali, Spiriti e Non Morti) al proprio mazzo tramite l’acquisto al mercato, che possono formare orde per concatenare combo sempre più potenti. I giocatori acquisiranno anche potenti reliquie, che potranno immediatamente usare per le loro abilità uniche. Il primo giocatore a ridurre la vita del proprio avversario a zero. Un gioco della Kolossal Games che rivede le meccaniche classiche di Dominion in una grafica spettacolare. Buona Visione….

Miniboard #33: Skulk Hollow

iconadi Luca “Maledice” | Skulk Hollow

Nel corso delle generazioni e generazioni l’antico bosco di Børe è prosperato e cresciuto. Il mondo fu seguito dal grande spirito, che portò gli animali della terra al benessere. Sfortunatamente, nel corso degli anni questi clan hanno perso il contatto con lo spirito della terra e la guerra delle fazioni infine scoppio. Il regno volpe di Skulk Hollow nel sud, I panda rossi spirituali a nord, i topi dispettosi di Multon a ovest e la colonia di coniglietti di Blackheart a est. Quando le schermaglie iniziarono a diffondersi in tutto il continente e il sangue comincio a scorrere, ci fu una scossa mostruosa e poi  avvenne quello che tutti chiamano “Il grande ritorno”. Nessuno sa bene perché, ma i Guardiani sono comparsi – ma non i gentili Guardiani vivificanti della leggenda spirituale ma versioni oscure, feroci, che ora stanno attaccando tutti i regni della terra. Buona Visione…

Zestrea, quando avere delle doti conta davvero

di Daniel “Renberche” | Zestrea

Gioco e cultura sono intimamente legati e lo stesso si può dire per gioco e tradizione. Ed è proprio il riscoprire una tradizione che ha fatto da leva per la creazione di questo progetto ludico, che parte dalla non lontana Romania dei tempi passati per finire sui nostri tavoli da gioco. Buona lettura!

Two Robots

Two Robots is megl che One

di Daniel “Renberche” | Two robots

Ogni tanto è bello notare che si è diventati un pianeta. Nello specifico siamo nell’anno 2876 a Rennova, pianeta un tempo probabilmente caratterizzato dalla presenza di giocatori german, che sono stati però costretti a nascondersi nei bunker a seguito di una terribile guerra. E per riemergere da questo, e  riconquistare il potere, cosa c’è di meglio che costruire dei robot? Buona lettura!

Privacy Policy