Tag Archives: Collezione set

Kickstarter Outpost #3 – Febbraio 2020

di “riivaa” | Kickstarter Outpost #3

Dovete scusarmi per il ritardo della presente missiva, ma sono stato ostaggio delle angherie di Jobba. Come sapete il mio sostentamento in queste terre selvagge dipende per lo più dai miei rapporti con il viscido re dei Joblin, che non di rado mi vincola a compiti spregiudicatamente tediosi in qualche sperduto speco di cemento della cittadina di Åülß. Ciononostante, e mio malgrado, la vita prosegue rigogliosa nella foresta di K’ckst. In questi giorni, bizzarre piante di legumi odorosi crepitano sotto il passo pesante di bracconieri avidi di trofei. Strani missionari dagli occhi di vetro si scontrano contro la fiera barbarie delle stirpi di nord-est. E sopra tutto, una coltre dorata stende la sua tela di luce, nelle fredde albe dell’Oltretorrione… è l’oro che ripaga chi come me sogna a stento, in queste tetre notti di fine inverno.

S’ciavo vostro,

riivaa e il suo fido Baruc.

Coimbra

Coimbra – Recensione

di Davide “Canopus” | Coimbra

Se nella stessa frase mettiamo Portogallo e giochi in scatola, la mente volta direttamente ad Azul (che per chi non lo sapesse sono le tipiche piastrelle bianche e blu portoghesi) ormai alla sua terza reincarnazione con Sintra e Summer Pavilion. Ma il paese del baccalà sta ispirando una gran quantità di titoli: Lisboa, Estoril 1942, Porto e, non ultimo Coimbra. Ok, i puntigliosi tra voi obietteranno che molti di questi titoli sono effettivamente di autori portoghesi, ma non perdiamoci in sottigliezze che scrivere le introduzioni alle recensioni non è mai cosa semplice. Frutto delle teste di Virgilio Gigli e Flaminia Brasini, autori nostrani che hanno dato vita a titoli ben noti come Lorenzo il Magnifico, Egizia e, direttamente dall’ultimo spiel, Terramara. Il coloratissimo Coimbra ci porterà nell’epoca dei grandi esploratori, in questo periodo storico la città è particolarmente fiorente, ma anche pericolosa e dovrete proteggere o corrompere importanti cittadini appartenenti ad una delle 4 classi sociali più in voga della città a suon di piazzamento di dadi. Inoltre dovrete investire in viaggi oltre oceano e stringere rapporti con i monasteri sparsi per la regione, andandoci in visita ovviamente. Se dovessi descrivere Coimbra con una sola frase lo definirei un eurogame, lineare ma non poi così semplice, con un forte interazione che certe volte diventa forse un po’ troppo diretta. Ma bando alle ciance e andiamo a mangiare un po’ di Bacalahu à Brás…

Privacy Policy