Tag Archives: Gioco da tavolo

Porto

Porto – Recensione

di Davide “Canopus” | Porto

Quando noi italiani pensiamo a case colorate attaccate una all’altra ci viene in mente subito Burano, probabilmente sono le case colorate più famose del mondo, non a caso ci hanno fatto anche un gioco, Walking in Burano. Ma per esperienza personale so bene che ci sono altri posti, anche se non con la stessa atmosfera, che presentano questo bellissimo vedere delle casette colorate, dai canali di Amsterdam a piccoli paesi dell’Alsazia senza dimenticare Copenaghen. Certo, non sapevo che fossero una caratteristica anche del quartiere Ribeira di Porto, addirittura dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco anche per questo motivo. Poi ditemi che i giochi in scatola non portano cultura, se non era per questo titolo non lo avrei mai saputo, e ora voglio andare a vedere con i miei occhi. Ho scoperto questo gioco all’ultimo Spiel, dove ho avuto modo di parlare direttamente con l’autore, Orlando Sá, in italiano dato che aveva vissuto per un periodo a Firenze, mentre mi dava consigli nel tentativo di asfaltare il Doc durante la partita. Poco utile il suo aiuto, ma il gioco mi ha impressionato, in parte perché adoro l’enorme illustrazione sul tabellone, in parte perché ha una bellissima meccanica per cui si incentivano gli avversari a concludere le case che serviranno ai vostri obiettivi. Ma ora facciamo una passeggiata per le vie di Porto…

Chakra

Chakra – Recensione

di Davide “Ausländer” | Chakra

Dati gli utlimi sviluppi di questi giorni, la confusione regna ed anche uno starnuto mi fa credere di avere i giorni contati, e allora stanco e con il mal di testa scappo, e mi reco presso un tempio Tibetano. Mi siedo assumendo una postura da meditazione, mi rilasso, svuoto la mente, riequilibrio i miei Chakra, solo vibrazioni positive (il tutto con la mente, in realtà me ne resto a casa)!

unboxing heropath

Unboxing Heropath: Dragon Roar

Tornano i nostri unboxing, questa volta con un Maledice travestito da Doc, o il contrario, è difficile dirlo, per “disinscatolare” Heropath: Dragon Roar, della Unique Board Game. Titolo a tema fantasy che presenta meccaniche come personaggi con abilità variabili, punti azione e gestione risorse (ma che… davvero?). Inoltratevi in terre sconosciute per racimolare oro, sconfiggere orribili creature, lanciare magie e guadagnare punti esperienza come nella migliore tradizione. Risultato positivo di un fortunato kickstarter, Heropath sta per entrare nelle nostre ludoteche con la versione retail. Ma cosa ne penseranno Renberche e Doc?

fuji

Fuji – Recensione

di Davide “Canopus” | Fuji

Sono sempre stato molto attratto dal genere cooperativo, spesso indipendentemente dal fatto che sia german o american. Tra i primi titoli “seri” da me giocati c’era Arkham Horror e ho adorato giochi come Yggdrasil, Pandemic e Le Leggende di Andor, anche se il penultimo scenario era davvero troppo fortunoso per me. Purtroppo con gli anni il genere ha subito una certa inflazione diminuendo il mio interesse. Il troppo stroppia! Come spesso mi accade, i titoli più interessanti li scopro in fiera, camminando per i tavoli e buttando l’occhio, lasciandomi catturare. Fuji mi ha catturato, ormai due Essen fa, un po’ per la grafica particolare, un po’ per la particolare configurazione della plancia che sembra un percorso multiplo. Purtroppo all’epoca lo trovai sold out, quindi all’ultima Play sono stato molto felice di scoprire che Cranio lo aveva localizzato.

Rune Stones – Recensione

di Davide “Ausländer” | Rune Stones

| Ambientazione

Che il druido più potente possa reclamare il trono!

In Rune Stones i giocatori assumono il ruolo di druidi con l’intento di dimostrare le loro abilità nella manipolazione di potenti pietre runiche. Evocate creature magiche e beneficiate delle loro capacità per la ricerca di preziose gemme. Consegnate le gemme al talentuoso popolo dei nani, che sapranno forgiarle in preziosi artefatti. La collezione di artefatti crescerà così che i druidi possano scambiarli per pietre runiche di potere. Ogni pietra innesca una capacità permanente che darà la possibilità al cultista di rivendicare l’ambìto trono. Colui che salirà al trono innescherà la fine di questa prova di forza per diventare il vincitore del gioco!

CLASSIFICA 2019 degli autori italiani di giochi da tavolo

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

“Un luogo incantevole. Panorami ridenti. Andiamocene, Non si può, Perché, Aspettiamo Godot, Già è vero. Sei sicuro che sia qui, Cosa, Che lo dobbiamo aspettare, Ha detto davanti all’albero. Ne vedi altri, Che albero è, Un salice direi, E le foglie dove sono, Dev’essere morto, Finito di piangere, A meno che non sia la stagione giusta, Ma non sarà poi mica un arboscello, Un arbusto, Un arboscello, Vorresti insinuare che ci siamo sbagliati di posto, Dovrebbe già essere qui, Non ha detto che verrà di sicuro, E se non viene, Torneremo domani, E magari dopodomani, Forse, E così di seguito, Insomma…, Fino a quando non verrà, Sei spietato, Siamo già venuti ieri, Ah no. Non esagerare adesso, Cosa abbiamo fatto ieri, Cosa abbiamo fatto ieri, Per seminare il dubbio sei un campione, Io dico che eravamo qui.”

Jiguan e Trial of the Temples, il videotutorial

iconadi Sara “Miss Meeple”  Trecate | Jiguan & Trial of the Temples

Il tutorial di oggi è doppio per parlare di due titoli della casa taiwanese Emperor S4, presentati ad Essen Spiel 2019. Si tratta di Jiguan. The Eastern Mechanist e Trial of the Temples. Entrambi sono giochi da 2 a 4 giocatori, con una durata non eccessiva (60 min per Trial of the temples, 90 min per Jiguan).

Sierra West, il videotutorial

iconadi Sara “Miss Meeple”  Trecate | Sierra West

Sierra West è un gioco da 1 a 4 giocatori di Jonny Pac Cantin, edito da Board and Dice e in uscita in Italia ad aprile 2020 grazie a MS Edizioni. Racchiude in sé elementi di deck-building e gestione risorse, è articolato in 4 moduli di gioco, ognuno con componenti specifici e modalità aggiuntive per guadagnare punti vittoria.

Privacy Policy