Tag Archives: Essen 2015

Dalla Corea con furore, Deinko ci presenta Double Mission e Chronicler

di Davide “Canopus”

Deinko è una casa editrice coreana nel nostro paese si è fatta conoscere per Patchistory, distribuito dalla dV giochi, che unisce la civilizzazione al piazzamento tessere dando vita ad un titolo complesso, originale e con moltissime possibilità strategiche. Purtroppo, o per fortuna dipende dai punti di vista, sia l’anno scorso che quest’anno Deinko si presenta con dei titoli molto più semplici ad Essen: l’anno scorso aveva una serie di giochini di carte molto veloci e, in alcuni casi, piuttosto puerili. Quest’anno ci riprova con due filler ma con una struttura di gioco decisamente elaborata e originale, Double Mission e Chronicler. Ma bando alle ciance e vediamo di che si tratta…

Una Essen in giallo: arrivano le novità per i provetti investigatori

di Alberto “Doc”

Quest’anno Essen non ci farà mancare proprio nulla, nemmeno diversi giochi investigativi con cui mettere alla prova le nostre capacità deduttive. Curiosando fra le novità in arrivo infatti ho scoperto più di qualche titolo che ci porterà nel segno del giallo. Sto parlando di Perfect Alibi della Lautapelit.fi, Mistery! Motive for Murder della Mayfair Games e Watson & Holmes di Ludonova. Scopriamo qualche dettaglio in più insieme su queste tre uscite.

Potion Explosion, per la Horrible Games l’alchimia è esplosiva

di Davide “Canopus”

Ve lo ricordate il videogame Columns? Era un puzzle game con lo stesso meccanismo del Tetris: dei blocchi cadono dall’alto e si compongono dei pattern per farli esplodere e fare punti. Contrariamente a Tetris, Columns si basava sul mettere in linea orizzontale o verticale almeno 3 blocchi dello stesso colore. Tutto quello che cadeva dall’alto erano sempre rettangoli composti di quadrati colorati la cui posizione poteva essere ruotata. Un titolo che al giorno d’oggi appare semplicissimo, ma precursore di un sacco di videogiochi moderni, tra cui il famosissimo Candy Crush Saga. Chissà se l’italianissima Horrible Games, si è ispirata al mitico Columns per questo Potion Explosion? Di certo l’effetto è molto simile… e la cosa non mi spiace.

Taverna, il gioco diventa letteralmente una festa

di Davide “Canopus”

Nel mitico regno di Averna è il giorno del santo patrono, Sant’Averna (fantasia che trasuda da tutti i pori). Come ogni festa sacra che si rispetti, tutti gli abitanti del regno si recano nella capitale a bere, probabilmente amaro, e fare karaoke da taverna a taverna. In questo titolo, i giocatori vestono i panni e grembiuli di locandieri che cercano di trarre profitto dalle celebrazioni e diffondere la loro fama. Per arrivare a questo obiettivo si deve soddisfare le richieste delle quattro razze che popolano il regno (umani, nani, orchi ed elfi) e far fronte alle richieste della corte reale. Ovviamente, la cosa può essere fatta in modo onesto e pulito, oppure lanciando incantesimi a destra e a manca, utilizzando trappole e imbrogli e facendo leva sulla propria influenza.

Questo è a grandi linee quello di cui parla questo titolo, Taverna, che la Geek Attitude Games presenterà al prossimo Spiel di Essen. Titolo da 2 a 5 giocatori con durata tra i 60 e i 90 minuti e con meccaniche di piazzamento lavoratori, un po’ particolari dato che si piazzano clienti, e controllo aree.

Daxu, White Goblin ci trasporta alla scoperta dei mercati orientali

di Davide “Canopus”

Gli olandesi della White Goblin presenteranno al prossimo Spiel un filler per due giocatori dal sapore vagamente orientale, Daxu. Il vagamente è sicuramente d’obbligo dato che l’ambientazione non ha la minima influenza sulle meccaniche di gioco, però vale la pena esaminare questo tiolo in quanto presenta una meccanica decisamente interessante. Diciamo, a grandi linee, che si tratta di un gioco di maggioranze sulle varie aree, tramite delle carte, dove però il punteggio massimo lo si ottiene superando l’avversario di massimo una carta, per arrivare anche a penalità se siete stati troppo bravi. Con una simile premessa non potevo esimermi da dare un’occhiata al regolamento.

Blood Rage: la gloria è tutto

di Luca “Maledice79” Lanara

Cool Mini or Not in questi anni ha sfornato giochi davvero notevoli. La politica di kickstarter ha premiato la scelta di pompare al massimo le miniature e la grafica, regalando al mondo giochi come Zombicide e Arcadia Quest. Tuttavia molti giocatori sono rimasti delusi dalle meccaniche di gioco, che spesso non sono state all’altezza del comparto grafico. Questa volta, grazie alla Guillotine Games, con Blood Rage pare proprio che la casa delle miniature abbia fatto i compiti…

Dal cinema alle stelle, tre nuovi titoli di italica fattura

di Daniel “Renberche”

Fa sempre piacere leggere di nuove case editrici italiane che si affacciano verso l’oceano dei giochi da tavolo, sempre più pescoso e animato dai venti teutonici nord, che sospingono verso le nostre coste onde sempre più cariche di novità. Ed è sempre con piacere che m’appresto a descrivere non di uno, ma di ben tre titoli, che vanno dall’arte circense all’immensità dei cieli fino al meraviglioso, ma quanto mai spregiudicato mondo del cinema.

Buona lettura!

Antarctica: Argentum Verlag ci porta fra i ghiacci

di Alberto “Doc”

Guardo sempre con molto interesse  quanto pubblica Argentum Verlag. La casa editrice tedesca non si presenta mai con molti titoli alla fiera di Essen (anzi molto spesso punta tutto su un unico prodotto) e probabilmente per questo, mette molta dedizione alla cura dei dettagli, soprattutto penso ai regolamenti che raramente mi hanno dato adito a dubbi o incomprensioni. Così dopo averci fatto apprezzare Hansa Teutonica, Yunnan ed El Gaucho, quest’anno ci porta fra le fredde lande polari con Antarctica.

Privacy Policy