Cranio Creations: giochi a 360°

di Federico “Kentervin”

Cranio Creations affila le armi in attesa della Play a cui parteciperà in maniera massiccia: molti i titoli annunciati e lo spazio a disposizione (270 metri quadrati e 20 tavoli con vari titoli in dimostrazione) che permetteranno alla casa editrice di illustrarci le sue ultime fatiche.

I titoli di maggior rilievo sono due:

Pirati, il fumetto in cui sei tu l’eroe! Ricordate i vecchi libri-games? Anche loro sono cresciuti e sono tornati in un formato nuovo ed accattivante. Gli stupendi disegni di questo fumetto e l’accattivante storia vi condurranno in un viaggio in cui sarete voi a prendere ogni decisione e a condurre il vostro eroe fino all’agognata meta finale!

L’esperimento ludico-editoriale sembra molto promettente (in Francia è stato un grande successo): ad aprire la collana disegnata da Emmanuel “Gorobei” Martin e sceneggiata da Shuky sarà quindi l’ambientazione piratesca, seguita poi da Cavalieri.

Come precedentemente annunciato, Cranio Creations è riuscita ad accaparrarsi Terra Mystica, uno dei più grandi successi di questa Essen. Terra Mystica è un intrigante e profondo gioco di strategia e pianificazione dove si dovrà convertire l’area in terre abitabili in base alle preferenze del vostro popolo. Perché tutti sanno che le Sirene non vivono in montagna e i nani non amano il deserto. A forza di costruire, la vostra gente costruirà edifici sempre più grandi e imponenti. Questo vi farà guadagnare più punti durante il gioco.
Attenzione agli altri popoli che vorranno trasformare le vostre terre in qualcosa di più gradito per loro e meno per voi!

Annunciate anche un’espansione per Sheepland (arriva il lupo!) e 1969 (in cui esploreremo la faccia nascosta della Luna) anche se non saranno probabilmente presenti a Play se non sotto forma di prototipi in fase non molto avanzata di sviluppo.

Inoltre Cranio Creations ha annunciato l’intenzione di non supportare più in toto la distribuzione del catalogo White Goblin, ma di concentrarsi solo su di alcuni titoli (primo fra tutti Rattus).
Probabilmente i tanti progetti in corso (tra cui la new-entry Gnominia) hanno convinto la casa editrice a “raccogliere” i propri sforzi, veicolandoli verso un ventaglio di offerte più contenuto (si fa per dire, vista la continua espansione della Cranio Creations ed i tanti titoli in fase di sviluppo).

Passando oltre, quello che si delinea all’orizzonte (Essen e LuccaComics) è una nutrita serie di titoli lungamente attesi e di sicura qualità:

Steam Park: Un gioco dove ogni giocatore dovrà sviluppare il proprio parco costruendo giostre, baracchini, negozi e gestire la manutenzione e la pulizia del parco, tutto questo con edifici in 3 dimensioni che usciranno letteralmente dal tabellone!
Lo scopo del gioco sarà di aver il maggior numero di visitatori del parco e di soddisfare tutte le loro esigenze. Il gioco sarà da 4 giocatori ed è illustrato da Marie Corduat la stessa illustratrice di Dixit (ormai best-seller internazionale). L’uscita è prevista per Ottobre 2013 ad Essen.

Il gioco in questione è stato lungamente posticipato a causa della volontà della Cranio Creations di conciliare prezzo e qualità dei materiali: questi ultimi infatti risultano molto ricercati e la casa editrice ha cercato di non scendere a compromessi al riguardo, senza impattare troppo sul costo finale.
Affidarsi allo stile onirico e fiabesco di Marie Corduat è stata sicuramente una mossa vincente: l’autrice è riuscita infatti a coniugare un’ambientazione in bilico tra realtà e finzione senza cadere nel pacchiano o grottesco, dando vita a quello che definisco “il parco giochi di Georges Méliès”, con immagini davvero evocative che da sole valgono il prezzo del gioco.
Staremo a vedere se Steam Park riuscirà a riscuotere il successo che merita, dopo una lunga e tormentata gestazione.

Gnominia (titolo provvisorio): Un gioco di carte semplice ma molto profondo dove ogni giocatore dovrà sviluppare il suo insediamento guadagnando risorse costruendo edifici sempre più avanzati, prepararsi alla guerra, sviluppando la magia e reclutando potenti mercenari cercando di sopravanzare gli altri in termini di prestigio e potenza.
L’uscita è prevista per Ottobre 2013 ad Essen.

Inutile spendere altre parole su questo gioco: il fatto che la Cranio Creations sia entrata a far parte dello sviluppo del progetto (apportando solo qualche piccolissima modifica all’impianto generale, già di per sé completo) e che altri editori di caratura internazionale abbiano manifestato il loro interesse per questo prodotto ne testimonia la validità.
Ovviamente sarà possibile parlarne a Play con Stefano Castelli e “farci un giro” con il prototipo in attesa dell’edizione definitiva.
Qui sotto un link per chi ancora (vergogna!) non conosce il gioco:

https://www.gioconauta.it/2012/12/gnominia-e-c-o-a-l-tra-gnomi-e-robottoni-con-stefano-castelli/

Espansioni di Dungeon Fighter: 4 piccole espansioni che aggiungeranno ognuna personaggi mostri e oggetti oltre a una nuova meccanica sulla magia basata sugli elementi, ogni espansione tratterà un elemento diverso (Fuoco, Acqua, Terra ed Aria) con i relativi incantesimi e nuovi dadi speciali per tiri ai limiti della follia!

Dungeon Fighter è il titolo che più di altri ha fatto breccia nel cuore dei gamers europei, con vendite ben al di là di ogni più rosea aspettativa.
Lecito quindi aspettarsi non una, ma più (mini) espansioni per aumentare a dismisura il divertimento in questo che è senz’altro il più folle ed atipico dungeon-crawling in circolazione.

Evolve: un gioco di strategia basato sul far primeggiare la propria specie rispetto alle altre in un esilarante corsa per l’evoluzione dove non mancheranno i colpi bassi. Ogni giocatore parte con una cellula informe a cui mano a mano che il gioco avanza potrà far evolvere diverse parti del corpo che la aiuteranno nella battaglia per la sopravvivenza. Ma attenzione! Il mondo è in continua evoluzione e i diversi ambienti mutano con il passare delle ere, quello che prima era un mare rigoglioso oggi potrebbe essere un deserto infuocato. Riusciranno le creature a sopravvivere nelle diverse zone climatiche dominando gli avversari?

Se vi è piaciuto Evo, avete adorato Dominant Species e siete tra i backers di Triassic Terror, siete nel posto giusto. L’idea delle razze “modulari” ricorda molto Evo, con la necessità di un costante adeguamento alle condizioni climatiche che vi costringeranno a continui spostamenti e ad una incessante corsa alla mutazione.
Evolve è indicato per 3-5 giocatori, un classico gioco di maggioranze e controllo territorio, reinterpretato secondo lo stile di Cranio Creations.
Qui sotto c’è anche il link ad una breve demo in quel di Norimberga (con un video inerente anche a Gnominia):

https://boardgamegeek.com/blogpost/17190/game-previews-from-nurnberg-2013-hyperborea-gnomin

Cranio Creations continua quindi il trend positivo, con un catalogo a tutto tondo che punta al consolidamento della propria posizione di mercato sia come casa editrice (con nuovi titoli ed espansioni per quelli precedentemente pubblicati) che come distributrice di prodotti di terze parti, puntando a titoli di sicuro interesse (Terra Mystica e Pirati in primis).

3 pensieri riguardo “Cranio Creations: giochi a 360°

  • Doc
    28 Marzo 2013 in 12:36
    Permalink

    Ottima idea rispolverare il concetto di librogame in forma moderna, sono proprio curioso di vedere come lo hanno realizzato :)

  • Avatar
    29 Marzo 2013 in 15:27
    Permalink

    Da spiegare è lungo, ma poi la partita fila via liscia.
    Forse ci sarebbe da ridire su grafica e materiali, ma su questo può esprimersi meglio Doc che l’ha provato in prima persona (io facevo l’avvoltoio, mezz’ora di spiegazione non l’avrei sopportata ^_^’).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy