On The Board #21: Race! Formula 90

di Luca “Maledice79” Lanara

Whooooooos. Il suono che la domenica accompagnava le case degli italiani. A ricordo, arriva questo gioco di simulazione, in un percorso piuttosto difficile. Insomma se ne parla da un po’. Un ringraziamento specialissimo a Daniel, che ci ha spiegato il gioco in maniera divina. Buona visone..

https://www.youtube.com/watch?v=QnYOzByX8so

  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  

9 Responses to On The Board #21: Race! Formula 90

  1. Avatar Agzaroth ha detto:

    Vedo che non vi è piaciuto molto. I gusti son gusti, tutto condivisibile tranne una cosa: il parere sui bot. Che pretendevate? di batterli alla prima partita? i bot neri sono lì per i professionisti, devono darti del gran filo da torcere prima di batterli ed è giusto così. Sarebbe stato fallato se li aveste battuti subito, non il contrario.
    Una domanda: avete giocato con le regole complete e gli special? perchè altrimenti non c’è verso di battere i bot neri, ma forse neanche i gialli.

    • Doc Doc ha detto:

      Ciao Agzaroth :)
      Per quanto riguarda le regole, se dici che difficilmente è possibile battere le nere e anche le gialle con il regolamento base, allora credo fossero le complete visto che a fine gara io e Canopus eravamo dietro la prima nera ma chiederò conferma a Daniel.
      Per quanto riguarda i bot, all’inizio pensavo che la loro funzione fosse quella di completare la simulazione ma che comunque i giocatori rappresentassero le scuderie principali e i bot quelle più defilate. Non mi è dispiaciuto che fossero più competitivi però penso sia più divertente arivare a fine gara e giocarsela con gli altri giocatori piuttosto che con il gioco. Quindi non ho mai avuto la pretesa di batterli proprio perché non li consideravo parte della competizione attiva, almeno non quella del fine gara.
      In ogni caso a me ha soddisfatto e ha lasciato la voglia di rigiocarci nonostante comunque sia convinto che i bot abbiano caratteristiche un pelo troppo statiche. Qualche variabile in più associata ai pitstop e al passo di marcia non mi sarebbe dispiaciuta.
      :)

      • Canopus Canopus ha detto:

        Beh, veramente l’unico a cui non è piaciuto è Marco :-)
        Comunque ritengo che i bot siano stati una mezza occasione sprecata. Potevano benissimo modularne la difficoltà così da rendere questo aspetto meno stressante per chi affronta le prime partite, soprattutto considerata la lunghezza. Bisogna poi anche dire che, almeno nella partita che abbiamo fatto, dopo qualche turno l’effetto bot sparisce completamente perché uno o due prendono il largo, e non li vedi più, e gli altri sono facilmente superabili e anche se doppiati, una volta che vengono doppiati dal leader praticamente non si considerano più. Poi alcune meccaniche legate ai bot sono decisamente tirate e appaiono fuori contesto, come il fatto che fanno sempre e comunque una sola sosta ai box, mentre i giocatori umani devono fare minimo 2 pitstop per una gara completa. Ma ovviamente è solo una mia opinione dettata dai miei gusti personali. ;-)

        • renberche renberche ha detto:

          Confermo che la partita è stata fatta con le regole complete (a proposito, ancora grazie Agz per tutti i dubbi che mi hai man mano risolto :) )

          Personalmente questo gioco mi piace un sacco però ammetto che il fatto di poter contrastare i bot forzando ad esempio il cambio del meteo mi sembra una cosa abbastanza tirata, avrei preferito un altro sistema di contrasto.
          Poi sicuramente col tempo si diventa più bravi e si riesce a sconfiggerli (in certe partite siamo arrivati a 1 settore di distanza all’ultimo giro) però bisognerebbe prima mettersi d’accordo se giocare in modalità competitiva totale considerando solamente la classifica “umani” o se, per quanto possibile, collaborare per riuscire a battete l’AI.
          Una cosa che ho notato per esempio è che un giocatore umano dovrebbe partire in pole, in modo da fare già da tappo.

          Comunque ribadisco che è un gioco che sicuramente va provato, anche solo per l’originalità, poi ognuno ha i suoi gusti!

          ps: mi fa strano che a Marco non sia piaciuto visto che vi stava stracciando :-P

          • Avatar Alkyla ha detto:

            Cerco di oggettivare sempre il mio parere negli On the Board, al di là degli esiti della partita e cercando di immaginare cosa potrebbe ulteriormente dare il titolo, oltre questo primissimo approccio.
            In questo caso mi metto nei panni di chi non lo ha ancora giocato (che poi erano i miei domenica mattina) e non me la sento proprio di consigliare un regolamento pensato (e scritto) in questo modo per un gioco di percorso…o meglio, che uno immagina sia di percorso. Non mi aspettavo di certo Formula Dé (et simila), ma nemmeno di arrovellarmi e avere mille dubbi sulla lecità di ogni mossa, come mi è capitato di fare con Race. Voglio ammetterlo giocando Twilight Imperium, The Republic of Rome o Through the Ages, ma non se il mio scopo e cercare di arrivare con la mia macchinina primo (?…primo al traguardo, giusto?…no, solo davanti a tutti alla fine dell’x turno…COOOSAAA?!?!).
            Detto questo, come sempre ci diciamo da bravi ‘nauti illuminati, qualsiasi titolo ha diritto alla seconda chance ed io lo riproverei più che volentieri. In fondo è solo un 5,5 e, come sottolineano i compari, la mia è l’unica insufficienza del lotto. Gli è andata di lusso! :-)

  2. Maledice79 Maledice79 ha detto:

    Io sono dell’idea che un avversario gestito da “I.A.” cosi forte da un tocco di classe al gioco. Mi ha proprio colpito questo gioco per quanto detesti la formula 1
    Gusti in autobus stanno :D

  3. Avatar Ryvin ha detto:

    Aggiungo la mia personalissima opinione, premetto che ho attualmente circa 10-12 partite all’attivo tutte con regolamento completo/avanzato.

    Beh fin dalla prima posso dire che quasi mai un bot è arrivato prima dei giocatori umani, sicuramente le prime tre posizioni sono state sempre esclusive dei giocatori ed a seguire 4-5 ma molto distanziati ed a volte anche doppiati i bot neri!!! Francamente i bot specie quelli neri intralciano un nei primi 4-5 turni ma poi a seguire grazie agli special e traiettorie i giocatori possono tranquillamente fare turni da 7-11 spazi tranquillamente a cui i poveri bot possono massimo rispondere con 6 sezioni (4+2 traeittoria per i neri)… quindi mi risulta difficile credere che “gli umani devono collaborare per arginare i bot”.
    Ripeto forse l’esperienza di aver giocato più di 10 partite comincia a farsi sentire.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy