Tag Archives: Pandemic: Contagion

Pandemia: Contagio – Recensione

di Davide “Canopus”

Che Pandemia sia stato un titolo di grandissimo successo credo sia un fatto assodato anche da chi non è amante di questo gioco. Personalmente, io lo adoro, ma rimango molto diffidente quando da un titolo di successo non solo si “estraggono” espansioni, ma se ne derivano anche le immancabili versioni di dadi e di carte. Pandemia non fa eccezione, due espansioni, una versione di dadi, Pandemia: La Cura, e una di carte, Pandemia: Contagio… o forse no! Perché Pandemia: Contagio sarà anche un gioco di carte ma in comune con il suo teorico padre ha solo parte del nome e qualche aspetto grafico. Anche qui non sarebbe una novità se le differenze non fossero tali da abbandonare la meccanica cooperativa di famiglia per abbracciare una ben più conflittuale tutti-contro-tutti e passare al lato “febbricitante” della forza. In Contagio, infatti, non vestiremo i camici da laboratorio di eroi impegnati a salvare il mondo, ma le citomembrane di pericolosi microbi con lo scopo di scatenare malattie e sterminare città in giro per il globo. Certo il tema è decisamente macabro e le battute sul fatto che si tratti di un titolo di maggioranze ed influenza sarebbero sicuramente troppo scontate, ma il risultato finale ammetto essere un gioco interessante, veloce e agguerrito. Rimane che il nome Pandemia sulla scatola è una questione di marketing e se vi volete avvicinare a questo titolo attirati dal fatto che Pandemia vi è piaciuto proprio tanto, vi consiglio prima di leggere questa recensione.

Babele Spiel ‘14 CAP. II – Non ragioniam della loro grafica, ma guarda e passa

di Daniele “ditadinchiostro” Ursini

“E’ l’Inferno dei giochi da tavolo”. La voce profonda proruppe dalle mie spalle mentre innanzi a me un tetro squarcio si stendea a perdita d’occhio. Un uomo di bassa statura e abbondante stazza m’oltrepassò celandosi nel suo mantello. “Seguimi”. La discesa agli inferi ebbe inizio, lui fluttuando a gambe larghe, io arrancando sul terreno fangoso. Con fatica lo seguii nel primo di tre concentrici cerchi che perforavano la terra come cuneo nella carne. “Codesto” disse con voce atona “è il girone delle Sirene, ove i giochi seducono col loro aspetto, prima d’imprigionar nell’oblio dei contenuti. Solo pochi turni e si è smarriti per sempre”. L’aria crepitava di paura e lingue infuocate richiamate dal nulla. Camminammo un ampio cerchio fra gemiti di scatole e giocatori, fui io a infrangere il silenzio oltrepassando un anfratto nella roccia. In catene uomini nudi lanciavano dadi, ammaliati da carte provocanti. “Cos’è stato di quegli uomini?” chiesi.

Spiel 2014, Live Blogging dell’evento

di Davide “Canopus”

Ci siamo! Lo Spiel 2014 di Essen è arrivato e con questo evento, per me, si chiude e riapre un anno di giochi. Quest’anno siamo stati bravi nautini e, come tutti voi avidi lettori avrete notato, abbiamo bombardato di news i giorni precedenti la fiera con le novità che più ci hanno colpito, nel bene e nel male. Ora arriva il momento del Live Blogging e io ho passato la notte a lucidare il mio tablet. Cosa mi aspetto da questa edizione? Se ne sono dette tante, che i titoli sono tutti sotto la media, che ci sono troppi filler o espansioni… insomma, tipiche frasi che si sentono prima di ogni edizione dello Spiel. I giochi ci sono, sono tanti e molti promettono bene, che siano più o meno dell’anno scorso quelli belli o brutti ancora non è possibile saperlo e mai lo sapremo. Che i giochi proposti siano un numero enorme e che sia praticamente impossibile tenerli d’occhio tutti invece è verissimo. Infatti quest’anno ci siamo triplicati e in giro per i padiglioni della “messe” troverete oltre a me e il Doc il nuovo/vecchio Rembeche (o Renberche, non sono ancora riuscito a capire come si scriva il suo assurdo nick anti-grammatica-italiana), nuovo come redattore ma ormai consolidato come web master del nostro sito. Quindi si comincia…  e forse ci sarà pure qualche novità per i nostri lettori, ma non mi sbilancio troppo ;-)

Spiel 2014: viaggi avventurosi, microbi, imprenditori inglesi, corse spericolate e Nations con i dadi

di Davide “Canopus”

Riprendo la carrellata di titoli che mi hanno incuriosito e che dovrebbero essere presentati allo Spiel 2014 ad Essen, ovviamente il tutto condito dalle mie personalissime impressioni.

Privacy Policy