Tag Archives: Co-Mix

Speciale party game, passare le feste con gli amici in modo divertente! …prima parte


di Daniel “Renberche”  &  Davide “Canopus”

Le feste natalizie, oltre ad essere occasioni per divenire più buoni, sono momenti perfetti per scorpacciate ludiche (in aggiunta a quelle alimentari), ma come fare se la gran parte degli amici non è avezza ai giochi da tavolo o se semplicemente si è mangiato troppo da non riuscire nemmeno a dividere i pezzi per una partita a Terra Mystica? Semplice basta prendere un bel party game e risvegliare in allegria il verbo ludico!

Ecco alcuni titoli da noi selezionati e consigliati per voi (tutti rigorosamente testati :-P)

VideoSpeciale: Natale in casa Co-Mix

di Luca “Maledice79” Lanara

Prima di tutto Buon Natale a tutti voi da parte di tutti noi. Quest’anno, visto che c’è lo chiedete da anni, abbiamo voluto farvi un regalo e vi presentiamo un intero turno di gioco giocato da Noi. Il gioco in questione è Co-Mix, dove ci troverete nei panni di sceneggiatori di fumetti che si affronteranno a suon di battute per spuntarla in questo party game di Lorenzo Silva. Quindi questa volta niente commenti o voti, ma lasciamo a voi il giudizio di questo coloratissimo prodotto. Buona Visione..

Spiel 2014, Live Blogging dell’evento

di Davide “Canopus”

Ci siamo! Lo Spiel 2014 di Essen è arrivato e con questo evento, per me, si chiude e riapre un anno di giochi. Quest’anno siamo stati bravi nautini e, come tutti voi avidi lettori avrete notato, abbiamo bombardato di news i giorni precedenti la fiera con le novità che più ci hanno colpito, nel bene e nel male. Ora arriva il momento del Live Blogging e io ho passato la notte a lucidare il mio tablet. Cosa mi aspetto da questa edizione? Se ne sono dette tante, che i titoli sono tutti sotto la media, che ci sono troppi filler o espansioni… insomma, tipiche frasi che si sentono prima di ogni edizione dello Spiel. I giochi ci sono, sono tanti e molti promettono bene, che siano più o meno dell’anno scorso quelli belli o brutti ancora non è possibile saperlo e mai lo sapremo. Che i giochi proposti siano un numero enorme e che sia praticamente impossibile tenerli d’occhio tutti invece è verissimo. Infatti quest’anno ci siamo triplicati e in giro per i padiglioni della “messe” troverete oltre a me e il Doc il nuovo/vecchio Rembeche (o Renberche, non sono ancora riuscito a capire come si scriva il suo assurdo nick anti-grammatica-italiana), nuovo come redattore ma ormai consolidato come web master del nostro sito. Quindi si comincia…  e forse ci sarà pure qualche novità per i nostri lettori, ma non mi sbilancio troppo ;-)

Il gioco veste Prada: dietro la grafica di un boardgame

di Max “Luna” Rambaldi

E insomma, ‘sta gente che sparisce dalla redazione di Gioconauta senza ragione…

Dopo aver illuminato le vostre menti con gli articoli di Plautus dedicati alla nascita di un gioco, dal game design al playtest, è giunto il momento di rinvigorire la materia grigia con un po’ di colore. Perchè oltre alla struttura e alle meccaniche, buona parte del sottile feeling che ci lega ai nostri giochi preferiti passa per la grafica.

Vi narrerò quindi del primogenito della neonata Horrible Games: Co-mix.

Horrible Games si presenta

di Luca “Maledice79” Lanara

Ci sono poche cose che posso dirvi il video si racconta da solo. Sappiate che Co-Mix ha dimostrato grande potenzialità, quindi siamo molto ansiosi di provarlo di nuovo. Insomma buona visione

Play 2014 – Live blogging dell’evento

Di Davide “Canopus” Tommasin

Live blogging dell’evento.

Arriva la Play 2014, facciamo il punto su cosa ci aspetta – in continuo aggiornamento

Di Davide “Canopus” Tommasin

Manca poco meno di una settimana al 5 aprile, il giorno X in cui il festival del gioco di Modena apre i battenti per 2 giorni di frenetica attività ludica. Se chi legge è un neofita, o proviene da una realtà parallela, deve sapere che la play è, a mio parere, l’evento ludico italiano per eccellenza. Nel panorama italico sono 2 gli eventi che scandiscono il calendario ludico e che sono universalmente riconosciuti da tutti, o quasi, i giocatori: la Play e Lucca Comics & Games. Ma dato che il secondo è cresciuto ad un livello tale che la città toscana non riesce più a contenerlo e sedersi ad un tavolo per giocare è diventata di fatto una missione impossibile, direi che è la Play sta diventanPlay 2013 foto - fonte: sito ufficialedo il punto di riferimento. Che cosa troverete alla Play? Beh, il sito dell’evento (qui) è estremamente dettagliato e non vale di certo la pena perdere troppo tempo a fare ripetizioni, mi limiterò ad evidenziare i punti secondo me più importanti, aggiungendo ovviamente mie impressioni e integrazioni alle notizie.

Privacy Policy