Tag Archives: Wargame

Ventura Battle System: The Fall of the King

Ventura Battle System: The Fall of the King

di Daniel “Renberche” | Ventura Battle System: The Fall of the King

Tra tutte le prigionie della Storia quella di re Enzo è sicuramente una delle più particolari. Sconfitto dopo la battaglia rimase prigioniero a Bologna per più di vent’anni, ricevendo spesso la visita di nobili donzelle, vivendo di fatto in un palazzo, ottenendo infine un solenne tributo al suo funerario con annessa sepoltura nella medesima città. Insomma se avete un impero da rappresentare e non sapete quale Comune sfidare fate un pensiero alla città emiliana, magari perderete ma avrete la pensione garantita. Buona lettura!

This War Without an Enemy - cover

This War Without an Enemy, but with a Game

di Daniel “Renberche” | This War Without an Enemy

Le sfide a carattere storico per due giocatori sono sempre di mio interesse. In questo caso ci si fionda nella tumultuosa Gran Bretagna del XVII secolo durante la Prima Guerra Civile Inglese. Starete dalla parte del Re o campeggerete per il Parlamento? Buona lettura!

A proposito di Warhammer -Live

di Gioconauta | A proposito di Warhammer| Live

In questa diretta (che vi ricordo potete veder comunque in un secondo momento in differita) scopriamo che cosa succede nell’universo di Warhammer. Scopriremo la sua evoluzione, le sue doti-difetti e la sua ambientazione mettendo a confronto esperti e non per scoprire insieme il segreto del successo di questo brand prodotto da Games Workshop nel 1986.  Vediamo cosa succede quando un german tira 40 dadi? Ospiti della puntata i maestri del wargame del canale Youtube Cousins’ War Italia. Buona Visione….

Waterloo Enemy Mistakes – Sarà facile come fare colazione?

di Daniel “Renberche”

Tra le varie categorie di giochi da tavola esistenti una delle principali è costituita dai cosiddetti giochi di guerra, meglio noti col termine anglosassone wargame. Questo è un ramo molto antico ma che spesso viene preso poco in considerazione dai giocatori classici, per intenderci chi bazzica titoli come Puerto Rico, Agricola o Eclipse, perché questi sono spesso caratterizzati da un muro dato dalla complessità dei regolamenti e dalle durata che raggiunge facilmente le 5-6 ore per partita (difatti non è cosa insolita salvarsi le partite anche fisicamente mediante appositi sistemi).

Per cercare di ridurre questa barriera, e avvicinare i giocatori al mondo della simulazione delle battaglie, sono usciti vari titoli negli ultimi anni, si pensi ad esempio a Memoir’44 o la serie Commands & Colors. Sta per arrivare sul mercato un altro prodotto, tutto italiano, che ha per l’appunto l’obiettivo di avvicinare ad un pubblico sempre più ampio i wargame cercando di mantenere un rigore storico il più alto possibile. E per di più prendendo come riferimento una battaglia tra le più famose della storia.

Buona lettura!

Attacchi e contrattacchi

di Walter “Plautus” Nuccio

Di recente un lettore mi ha richiesto un articolo sul combattimento nei giochi da tavolo. Come si può introdurre questo concetto in un gioco? Quali sono le difficoltà da affrontare, le varianti possibili e soprattutto in che modo si può ridurre l’alea che spesso accompagna meccaniche di questo tipo? Ho trovato la domanda molto interessante, e allo stesso tempo l’uso del termine combattimento mi ha fatto un po’ sorridere ma anche riflettere: combattimento rimanda sicuramente ad un conflitto, alle battaglie di Memoir ’44  o di Eclipse,  ai Wargame. Ma quello di cui voglio parlare oggi, è un concetto un po’ più generico, un vero e proprio pattern: l’Attacco, ovvero la possibilità che un giocatore arrechi un danno ad uno o più avversari.

Intervista: L’Aquila e il Leone – La battaglia decisiva

di Luca” Maledice79″ Lanara

Con un po’ di ritardo e mal di testa da addio al celibato, eccovi l’incontro con gli autori di questo gioco, che racconta le vicende della battaglia dimenticata. Vicenza 1513, si consumò una drammatica e sanguinosa sconfitta dell’esercito veneziano ad opera dei fanti spagnoli e tedeschi numericamente inferiori, che cambio’ per sempre la nostra storia. Si facciamo anche cultura :D

Buona visone…

On the Board #44: Quantum

di Luca “Maledice79” Lanara

E se ti  dicessi di  guidare una nave spaziale? Bene! E se la nave spaziale diventa un dado con poteri di intercambiabilità con altre astronavi. E se ti dicessi che altre astronavi con colori strani e diversi dai tuoi , fanno la guerra come te, per il controllo di pianeti tramite dadi ancora più piccoli. Beh questo è Quantum, o almeno come lo vedo io.  L’universo quadrato. Buona Visione…..

Il Risiko! più grande del mondo

di Marco “alkyla” Oliva

In Abruzzo arriva il Risiko! più grande del mondo! Il piccolo paese di Sant’Eufemia è pronto a conquistare il mondo col Risiko!: a luglio un evento che unisce gioco, natura e opere d’arte da record.

Il 26 e 27 luglio si disputerà a Sant’Eufemia a Maiella, in provincia di Pescara, un torneo di Risiko! unico nel suo genere. L’intera Piazza dell’Emigrante, teatro della sfida, verrà infatti trasformata nella plancia di gioco più grande mai vista. Un evento imperdibile per gli appassionati di giochi da tavolo e di strategia militare, che avranno l’occasione di veder riprodotte le proprie mosse su un tabellone d’eccezione.

Privacy Policy