11#Dicecraft: Vast The Crystal Cavern

di Luca “Maledice” Vast The Crystal Cavern La Gen Con ha festeggiato da poco i suoi 50 anni portando vagonate di novità interessanti: nei prossimi More »

Noxford, il videotutorial

Di Sara “Miss Meeple” Trecate In Noxford, ogni giocatore è a capo di un sindacato del crimine, e ha un mazzo di carte formato da More »

Miniboard #20: Dice Forge

di Max ‘Luna’ Rambaldi / Dice Forge board game miniboard Per chi detesta tirare i dadi e ritrovarsi in balia del becero destino potrebbe essere More »

On the Board #92: Cry Havoc

di Luca “Maledice” Cry Havoc Cry Havoc, edito dalla Portal Games e ideato dal trio Grant Rodiek, Michal Oracz e Michal Walczak. Precedentemente conosciuto col More »

Grand Austria Hotel, il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate In Grand Austria Hotel, da 2 a 4 giocatori, nei panni di albergatori a Vienna, faranno di tutto per avvicinare More »

 

Ex Libris: pronti a mostrare la vostra collezione Fantasy

di Luca “Maledice” Ex-Libris

In Ex Libris ci troviamo a essere dei collezionisti (come se nella vita reale non lo fossimo!) di libri. Certo, se fosse stato di giochi da tavolo sarebbe stato il gioco più Inception mai visto prima, ma tant’è sono sicuro che lo stanno facendo. Dicevamo di essere al cospetto di un florido villaggio di gnomi, dove di recente il “grande” sindaco ha annunciato l’apertura di un enorme deposito di libri chiamato Gran Libreria. E un po’ come su Facebook quando tutti gli appassionati accorrono per far vedere chi ha la libreria più grande e bella…

11#Dicecraft: Vast The Crystal Cavern

di Luca “Maledice” Vast The Crystal Cavern

La Gen Con ha festeggiato da poco i suoi 50 anni portando vagonate di novità interessanti: nei prossimi giorni pubblicheremo tanto di quello che è stato presentato ma anche tante future novità più “europee” in vista della prossima fiera di Essen, dove come al solito saremmo in prima fila. Detto questo, e nel miglior italiano che posso, lasciatemi presentare questo successo della scorsa Gen Con (la 49ª) che è finalmente arrivato nei nostri negozi italiani (in inglese). Vast è un gioco asimmetrico dove i giocatori possono fare le veci dell’eroe, del drago, dei mostri o dell’intera caverna muri compresi. Ad ogni modo per i dettagli scritti potete leggervi l’articolo appunto dell’anno scorso che trovate qua, in alternativa avete un bel video gameplay di questo gioiello forse ancora troppo sconosciuto. Buona Visione…

Agra

Agra, compleanno al cinghiale

di Daniel “Renberche”

Potrei utilizzare questa anteprima per narrare le vicende del protagonista del gioco, ovvero Abu’l-Fath Jalal-ud-din Muhammad (per gli amici delle maggioranza Akbar il Grande), uno dei più grandi imperatori dell’Impero Mogul, o del turismo che caratterizza Agra grazie alla sua nuova Meraviglia, ma quando ad un german dai un regolamento di un gioco german contano solo le meccaniche. E quindi buona lettura!

13 minuti, la crisi dei missili cubani in una scatoletta

di Daniel “Renberche”

In giorni in cui nel lontano Oriente si lanciano missili in pompa magna, sperando sempre che finiscano in acqua, contro un Occidente che a sua volta risponde a colpi di navi e tweet, una scatoletta richiama ad un’altra crisi missilistica, teoricamente più grave, accaduta decenni fa e che per poco non ha mandato a monte l’intera partita della vita umana sulla Terra.

Dragonfire: quando D&D diventa un gioco di carte

di Luca “Maledice” Dragonfire

Dopo la grande avventura vissuta in quel di Pathfinder: Ascesa del signore delle Rune, e la delusione di Warhammer Quest il gioco di carte, mi stavo guardando in giro su un nuovo gioco di avventura classic fantasy in formato gioco di carte. E in piena Gen Con la Catalyst, (che se non sbaglio è la casa del gioco da tavola di Vikings, la serie tv), pare darmi ascolto, e ora anche i fan di Dungeons & Dragons possono finalmente dar libero sfogo al card building estremo. Dragonfire è un gioco da 2 a 6 giocatori dove i giocatori possono ovviamente scegliere la propria razza come nano, elfo, mezzorco ecc. e di conseguenza le classi come Chierico, Guerriero; insomma, l’ABC dei giochi gente…

Stuffed Fables: la nuova avventura coop del creatore di Mice and Mystics

di Luca “Maledice” Stuffed Fables

Quando Mice And Mystics uscì nel mondo dei giochi da tavolo fu un vero e proprio tsunami nel mondo dei giochi da tavolo. Un cooperativo dungeon crawling, con una forte componente narrativa e soprattutto ambientato nell’universo dei topi. Una meraviglia che ancora oggi fa giocare e ricordare personaggi meravigliosi come Nez e Filch. Anni dopo, la stessa Plaid HaT Games uscì con un altro cooperativo che ha fatto storia, ossia il zomboso Dead of Winter, con altrettanti personaggi carismatici tra cui il cane, che tutti devono provare almeno una volta. Quindi è giusto pensare che questo nuovo gioco sia un’altra perla dell’ormai abusato mondo cooperativo…

Flash News Corner #20: notizie in breve dal mondo ludico

di Gioconauta

Rieccoci dopo una pausa di qualche mese con Flash News Corner #20. Innanzitutto come avrete visto la sezione GdR è rifiorita grazie alla nuova collaborazione con i D20 Nation che forti del loro entusiasmo ed esperienze ci sapranno intrattenere con più di una rubrica che noi avremo il piacere di ospitare. Per quanto riguarda il mondo dei GdT invece, smaltita la sbornia ludica dopo PLAY, i tempi sono ormai maturi per iniziare a guardare alle prossime fiere. Quindi bando alle ciance e diamo il via alla consueta carrellata dove troverete molta carne al fuoco per la prossima Essen. Buona lettura!

 

noxford

Noxford, il videotutorial

Di Sara “Miss Meeple” Trecate

In Noxford, ogni giocatore è a capo di un sindacato del crimine, e ha un mazzo di carte formato da 1 Boss, 2 Luogotenenti, 3 malviventi, 4 sgherri.

Sul tavolo andrà a formarsi la città di Noxford, composta da carte distretto, ognuna rappresentante un quartiere e le sue ricchezze, attorno alle quali posizioneremo le carte con i nostri scagnozzi. A fine partita ogni distretto sarà assegnato al giocatore che avrà più carte del proprio sindacato a contatto con quel distretto.

Il posizionamento delle carte segue delle regole ben precise e porta alla formazione di un’intricata scacchiera in cui da 2 a 4 giocatori si contenderanno tutti i distretti.

Le carte polizia, che annullano le carte che toccano, e le carte ingranaggio, che permettono di spostare altre carte, capovolgeranno i piani dei partecipanti e porteranno a rapidi cambiamenti di fronte. Fate attenzione anche al rango dei vostri collaboratori, perché carte di valore più basso possono essere in qualsiasi momento coperte e sovrascritte da carte di rango più alto.

Solo i più scaltri riusciranno a sopravvivere e ad accaparrarsi le ricchezze che nasconde Noxford. Il gioco è di Henri Kermarrec, e l’edizione italiana è curata da Doppio Gioco Press.

Il regolamento completo è illustrato nel video tutorial di Miss Meeple:

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD