The Long Road | Recensione

di Francesco “riivaa” Lucenti | the Long Road

The Long Road è l’ultimo prodotto della coppia Stefania Niccolini e Marco Canetta (ZhanGuo, Railroad Revolution, Rhein: River Trade). Un gioco pensato per coinvolgere 2-4 giocatori per 30-35 minuti, attraverso meccaniche di piazzamento carte coperte, azioni speciali e gestione influenze.

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Gameplay Discover | Dispersi nel deserto

iconaicona
di Luca “Maledice” e Max “Luna” | Discover

Ai nauti piace l’avventura e scoprire nuove cose, a volte andando pure controcorrente! Dopo la fuga dal castello abbiamo provato ad esplorare una landa deserta per voi, giocando una partita a Discover: un gioco “unico”, dove personaggi, ambiente e storie sono ripartite a caso nelle scatole, rendendo ogni confezione quanto meno molto rara.

  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares
palmisland

Palm Island, il videotutorial

icona
di Sara “Miss Meeple” Trecate | Palm island

Siete soli su un’isola deserta, con tre sole risorse disponibili: pesce, legno e pietre. Riuscirete a sopravvivere?

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
Possession

Possession, a Daemonic Card Game… paura, eh?

di Daniel “Renberche”

Ogni tanto le ambientazioni puccettose lasciano spazio ad alcune più oscure. Se anche voi avete un lato dark perché non intraprendere la carriera di demoni e andare in giro a possedere ignare vittime? Buona lettura!

  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

Dov’è Walkyla?

di Max “Luna” Rambaldi | Dov’è Walkyla

Avete presente il gioco di illustrazioni in cui si fa a gara per trovare Wally, con la sua iconica maglia a righe rosse e la perenne espressione beota? Che poi sarebbe Waldo, ma probabilmente in italiano stonava e l’han ribattezzato così.
Gli è andata comunque meglio che a Oliviero Twist, di cui posseggo una copia che per quel titolo storpiato si è meritata di vivere in castigo in soffitta.

  • 130
  •  
  •  
  •  
  •  
    130
    Shares

Art on board | miniature effetto pietra

di Max “Luna” Rambaldi | miniature effetto pietra

Le quiete giornate invernali, specie quelle padovane ovattate da cortine di nebbia, richiamano antichi profumi e sapori, e ancestrali riti dimenticati. Profumo di trielina, il sapore terribile dell’acrilico (quando scambi l’acqua per pulire i pennelli per la tua tisana) e l’antica arte del “cosare” cose. Quand’ero piccola, suona giurassico, ma oltre alla televisione e i libri c’era solo arruffare il pelo ai gatti, prendere pallonate in faccia in giardino o creare cose. Ammetto che amavo sentirmi un piccolo dio creatore. Solo e incompreso. Tipo il lavoro che faccio ora.

  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares
welcometo

Welcome To… | il videotutorial

di Sara “Miss Meeple” Trecate

Welcome To… è un gioco Roll & Write (anche se non si tirano dadi, ma si pescano carte) portato in Italia da Fever Games. E’ sostanzialmente un solitario, ma la scatola indica che si può giocare fino a 100 giocatori!

  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares

Pantone – the Game | recensione a colori

di Max “Luna” Rambaldi | Pantone – the Game

E’ quadrato, colorato e ogni suo dannato pixel è coperto da marchio registrato. Pantone™. Quello sì che è potere, mi basta sentirne il nome per tremare. Pantone. Brrr, dillo di nuovo. Pantone, Pantone, Pantone!

Sono circondata da un branco di idioti. E hanno tutti la mia faccia.

Pantone™ – the Game | by Cryptozoic

Se siete grafici o avete anche solo dovuto stampare un libercolo in vita vostra, che non fosse una tristissima tesi in bianco e nero sulla progettazione di un sistema di enterprise search, vi sarete imbattuti nei pantone. Pure se lavorate nella moda, nel campo della cosmesi, della pubblicità, se avete riverniciato il soggiorno o aperto Pinterest. O se ad esempio avete gli occhi.

  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
    31
    Shares

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD